SERIE C1 - 02/09/2018

Montecchio si rinnova e riparte. Fumarola: "Ho una squadra da battaglia"

Il tecnico veronese del club biancorosso racconta i cambiamenti in una rosa molto ringiovanita, ma piena zeppa di talento e voglia di emergere: "Se i miei ragazzi avranno la capacità di apprendere la fame e la voglia di emergere, sorprenderemo tutti"

Ha cambiato, e molto, il Montecchio. Lo si sapeva ed è stato così. Il club vicentino si è mosso molto sul mercato, prendendo diversi giocatori giovani, con fame, e voglia di affermarsi. ”Siamo ancora ad inizio preparazione –spiega Jody Fumarola- sono due settimane che lavoriamo. Stiamo lavorando tanto sulla tecnica e sulla tattica individuale e collettiva. Siamo un squadra nuova, con 8 giocatori nuovi: abbiamo bisogno di trovare i giusti equilibri e le giuste sinergie”.
Il tecnico veronese del club biancorosso descrive così il gruppo che sta nascendo. ”Siamo una squadra molto giovane e abbiamo bisogno di tempo e fiducia. Non sarà facile ripetere i due campionati scorsi. La squadra però mi piace molto. È una squadra da battaglia di quelle che piacciono a me”.

Proprio l’aspetto dell’agonismo, della voglia, hanno sempre caratterizzato la carriera da giocatore di Fumarola, e così è pure da allenatore. ”Non sono mai partito da giocatore pensando di fare campionati anonimi e non credo che questa possa essere la prima volta. Giocheremo partita dopo partita per miglioraci e per trovare i tre punti. Quello che ne sarà di noi lo sapremo solo a fine campionato. L’obbiettivo per queste categorie è quello di far migliorare i giocatori e la tattica collettiva, poi se i miei ragazzi avranno la capacità di apprendere la fame e la voglia di emergere, sorprenderemo tutti. Come abbiamo fatto in questi ultimi due anni”.

Fumarola ci tiene molto a descriverci il gruppo di lavoro che avrà al suo fianco, forse davvero l’arma in più di questa stagione. ”Lo staff che mi aiuta è di una qualità da categorie superiori. Davide Calabria è il preparatore dei portieri che ho avuto negli anni dei grandi successi, uomo di una grande grinta e di una innata preparazione. Lisa Frizzo è una preparatrice di grande esperienza e voglia di affermarsi. Poi c’è la grande sorpresa, la classica ciliegina sulla torta, Carlos Giorgio, un grandissimo amico prima di tutto, un compagno di mille battaglie, un lusso per questa categoria e un valore aggiunto per questi ragazzi e per questa società”.

Nicola Ciatti

 


altre notizie
29/08/2018
#futsalmercato, giusto mix per il Montecchio: Giorgio al [>>]
05/04/2018
Montecchio allo "spareggio" playoff, Meneghini: "Ci attende [>>]
22/03/2018
Montecchio, Dal Maso: "Siamo una squadra forte e compatta, [>>]
20/03/2018
Il Montecchio resiste un tempo, poi il Sedico prende il [>>]
08/03/2018
Montecchio, Pegoraro: "Siamo lì e ce la giochiamo, [>>]
01/03/2018
Montecchio verso Padova, Fumarola: "Voglio vedere i ragazzi [>>]
23/02/2018
Montecchio vuole continuare a stupire, Bertolaso: "Costanza [>>]
>> LEGGI TUTTE