SERIE A2 - 24/10/2020

Prova di forza della New Taranto: stesa la Siac con un secondo tempo super

Rossoblù sempre a fare la partita, ma sul 2-0 si rilassano subendo i gol di Varela e La Rosa che fissano il 2-2 di metà gara. Nella ripresa Lacatena spezza di nuovo l'equilibro del punteggio, poi sono Di Pietro (doppietta) e De Risi a scavare la differenza

Esordio casalingo con vittoria per la New Taranto Calcio a 5 contro il Siac Messina. Dopo il successo di sabato scorso a Bovalino, i tarantini si ripetono davanti al proprio pubblico: 200 le presenze sugli spalti del Palamazzola, con ingresso contingentato e distanziamento come da normativa anti-Covid. 5-2 il risultato finale in una gara dominata in lungo e in largo dai rossoblu: unica nota stonata un piccolo blackout che, proprio come nella prima di campionato, è costato due gol a fine primo tempo.

LA CRONACA - Pronti via e il Taranto si mostra subito aggressivo, rubando palla al Messina al fischio d’inizio e sfiorando la marcatura dopo pochi secondi. Al 4’ è Lacatena ad andare vicino al gol con una conclusione che si spegne alla destra del portiere. Il match si sblocca un minuto dopo con Di Pietro, abile a concretizzare una bella azione corale.

Il Messina non sta a guardare e imbastisce buone azioni offensive, ma Fininho al centro della difesa ha il peso specifico della Muraglia Cinese: da quelle parti non si passa. E’ invece De Risi a trovare la marcatura con una bella conclusione dal limite dell’area: raddoppio meritato per quanto visto fino a quel momento sul parquet.

I siciliani provano ad alzare il baricentro e a due minuti dalla fine trovano il gran gol di Gonzales Varela che riapre la contesa. Non passano neanche venti secondi e la Siac trova addirittura il pari con La Rosa: incredulità in panchina e sugli spalti tra i tarantini per un primo tempo che si conclude sul punteggio di 2-2 nonostante una prova gagliarda macchiata da un minuto da dimenticare.

Negli spogliatoi mister Cosimo Reale (Bommino era squalificato) lavora soprattutto sulla testa dei suoi e i risultati arrivano immediatamente: non passano neanche due minuti dalla ripresa delle ostilità e Taranto torna avanti con un eurogol di Lacatena da posizione impossibile che fa impazzire i tifosi presenti. Fininho sfiora il 4-2 colpendo il palo, ma per i padroni di casa il poker arriva comunque e porta ancora la firma di Di Pietro, che monetizza al meglio un assist al bacio di De Risi.

Anche Solidoro mette la sua firma sul tabellino dei marcatori al minuto sedici: è apoteosi Taranto e neanche l’inserimento del portiere di movimento rende meno amaro il passivo per la Siac Messina.

Miglior attacco del campionato con dodici gol realizzati ma soprattutto sei punti in due gare, esattamente come il Città di Melilli. La New Taranto, per il momento, guarda tutti dall’alto.

 

NEW TARANTO-SIAC MESSINA 5-2 (pt 2-2)  

NEW TARANTO: Ventimiglia, Lacarbonara, Loconte, Solidoro, Salvo, De Risi, Masiello, Da Silva, Lacatena, Pozzovivo, Di Pietro, Bianco. All. Reale.   

SIAC MESSINA: Venuto, La Rosa, Varela, Piccolo, A. Colavita, Bruno, Nicolosi, Farinella, Colavita L., Di Rosa, Fernandez. All. D’Urso. 

ARBITRI: Lamanuzzi di Molfetta e Costrino di Termoli (cronometrista Palmisano di Taranto)
MARCATORI: pt 5’ Di Pietro (NT), 11’ De Risi (NT), 17’ Varela (SM), 18’ La Rosa (SM); s 2’ st Lacatena (NT), 10’ Di Pietro (NT), 16’ Solidoro


altre notizie
23/11/2020
Taranto, Bottiglione-show: "Una vittoria dedicata ai nostri [...]
22/11/2020
Dao torna e segna, tripletta Bottiglione: il Taranto vince [...]
20/11/2020
New Taranto, Bommino docet: "Col Cataforio una gara che [...]
15/11/2020
La New Taranto non riesce a cambiare rotta: a Bernalda [...]
14/11/2020
New Taranto, riscatto cercasi a Bernalda. Ma Bommino non [...]
11/11/2020
Giocare o non giocare, questo è il problema. Brittannico: [...]
10/11/2020
Taranto, Luca Malizia: "L'assenza di Dao ci ha [...]
>> LEGGI TUTTE