SERIE B - 25/03/2019

Lopopolo portiere-goleador: le Aquile espugnano Capurso e centrano i play-off

Un coast to coast a nove secondi dalla sirena dell'estremo difensore biancorosso decide il match del PalaLivatino, sino a quel momento bloccato sul 4-4. Dell'Olio completa l'opera e i molfettesi conquistano la post-season con tre turni d'anticipo

Serviva vincere per conquistare definitivamente i play off e la Sefa Molfetta ha conquistato i tre punti nel finale,con una coast to coast di Claudio Lopopolo, dimostrando a tutti gli effetti di meritare ampliamente la terza posizione in classifica. Il match contro il Capurso al PalaLivatino ho offerto grandi spunti da parte di entrambe le squadre ma la determinazione degli uomini guidati da mister Rutigliani ha messo il punto esclamativo sul match con la consapevolezza di essere una tra le squadre più un forma del girone. I biancorossi vincono e convincono con il punteggio di 6-4 grazie alle doppiette di Teo e Dell’Olio e le marcature di Antonio Di Benedetto e Lopopolo: cogliendo la sesta vittoria consecutiva. Il team del sodalizio De Giglio dopo un buon primo tempo concluso con il punteggio di 1-1, nella ripresa, ha saputo soffrire e a 9’’ dal termine Lopopolo diventa il man of the match permettendo alle Aquile Molfetta di blindare il terzo posto e arrivare a quota 35 punti. Adesso c’è bisogno di dar ancor più continuità per affrontare al meglio gli ultimi tre incontri dopo la sosta come da calendario. Primo del fischio iniziale bellissima iniziativa condotta dal Futsal Capurso e condivisa da tutto l’ambiente molfettese: stop all’inquinamento,#ibambiniditarantovoglionovivere.

PRIMO TEMPO. Rutigliani si affida a Lopopolo tra i pali, Pedone, Di Benedetto, Dell’Olio e Teo. I ritmi sono alti sin dalle prime battute: Lopopolo risponde presente sul tentativo di Corona, capitan Pedone scheggia la traversa su azione da calcio d’angolo. Il Futsal Capurso prende campo ma deve fare i conti con un Lopopolo in versione super (abile a disinnescare i tentativi su Bomber Corona e Zerbini). Nel momento chiave della partita i direttori di gara estraggono il cartellino rosso a capitan Biacino,dopo essere entrato da qualche secondo sul rettangolo di gioco, su un entrata su Dell’Olio al 7’40’’. Le Aquile all’8’76’’ con l’uomo in più si portano in vantaggio con Teo dopo una triangolazione perfetta con Antonio Di Benedetto.

La reazione del Capurso è immediata ma Lopopolo sembra insuperabile e blinda la porta sulle conclusioni di Garofalo e Pavone. Pareggio che non tarda ad arrivare in casa Bulldogs relativamente ad una sfortunata autorete di Pedone. Sul punteggio di parità fioccano le occasioni ma entrambi gli estremi difensori blindano porte e risultato sui tentativi di Garofalo da una parte e sull’altra su Teo, Murolo e Di Benedetto. Sul finire del primo tempo l’azione del vantaggio la spreca proprio Murolo che calcia alto.

SECONDO TEMPO. Ripresa di gioco in cui entrambe le squadre dimostrano di non accontentarsi del pareggio infatti nei primi 8’ ci sono ben 5 reti complessivamente. Al 2’26’’ il ”mastino” si invola da banda sinistra e con un lob fulmina Frisone: dito in bocca e dedica speciale per sua moglie il dolce attesa. Il pareggio del Capurso è immediato: 4’51’’ missile di bomber Corona al volo su schema da calcio d’angolo. Dopo meno di un 1’ (5’40’’)Teo sigla la sua doppietta di giornata nonché il suo dodicesimo goal stagionale. Ancora lo spagnolo in maglia numero 9 serva in maniera perfetta bomber Dell’Olio al 6’28’’ che come sempre non perdona. Sul punteggio di 2-4 il Futsal Capurso non si arrende e accorcia le distanze con una girata improvvisa del solito Corona al 7’28’’.

La partita diventa sempre più tesa e fioccano i cartellini gialli per entrambe le squadre. Lopopolo è uno scudo e per l’ennesima volta si esalta rifugiandosi in angolo su Zerbini e Pavone. Pedone e compagni al 7’37’’ commettono già il quinto fallo con Silvio Dell’Olio pertanto sono costretti ad arretrare il baricentro e Pavone mette a segno la rete del pareggio. Barbolla commette il sesto fallo dopo uno scontro pertanto il Capurso va al tiro libero: Lopopolo con il piede di richiamo respinge la violenta conclusione di Corona. Mister Rutigliani non si accontenta e vuole la vittoria, infatti a 2’18’’ dal termine inserisce Barbolla come quinto di movimento ma il Capurso si difende in maniera ordinata. Il PalaLivatino diventa una bolgia e poi, la giocata che forse non ti aspetti visto soli 9’’ dal triplice fischio finale: Lopopolo raccoglie la sfera parte dalla sua area e con una coast to coast che lo porta dritto dall’altra parte del campo con un destro rasoterra gonfia la rete e fa impazzire tutto il popolo biancorosso mettendo a segno la rete del vantaggio. Dell’Olio a 1’’ dal termine mette a segno la rete del definito 6-4 per il team del sodalizio De Giglio.

Nella prossima giornata la Sefa Molfetta sarà impegnata al PalaPoli, per la 20^ giornata di campionato, sabato 6 aprile alle 16.00 nel big match di giornata contro il Lausdomini dopo la sosta come previsto da campionato.

Domenico Introna
Ufficio Stampa Asd Aquile Molfetta


altre notizie
15/02/2019
Agriplus, in Calabria per fare bene. Lauria: "La vera corsa [>>]
07/02/2019
Agriplus, Agosta indica la via: "Dobbiamo vincere tutti gli [>>]
26/01/2019
L'Agriplus a caccia della salvezza. Ereddia: "A [>>]
10/01/2019
Agriplus Mascalucia, Conti: "Contro il Catania una partita [>>]
08/01/2019
Terremoto Catania, un fiume di solidarietà per Stefano [>>]
03/01/2019
Agriplus, vietato arrendersi. Bertone: "Faremo sudare la [>>]
02/01/2019
Terremoto Catania, anche la Divisione vicina a Stefano [>>]
>> LEGGI TUTTE