SERIE B - 15/11/2018

Conti non è preoccupato per l'Agriplus: "Avevamo messo tutto in preventivo"

Nonostante la classifica sia impietosa, l'allenatore mascalucese guarda avanti e punta sul progetto: "Stiamo facendo le nostre esperienze in una categoria affascinante, il morale dei giocatori è alto perchè tutti si rendono conto a che livello stanno giocando"

L’ultimo posto dell’Agriplus Mascalucia non sembra pesare più di quanto recita quel quasi imbarazzante zero nella classifica dei punti. Mister Stefano Conti cerca di guardare sempre la parte piena del bicchiere.
”La situazione della squadra è, come nostra abitudine già da sei anni, ottima. Sapevamo che saremmo andati incontro a mille difficoltà e l’andamento del campionato rispecchia le nostre previsioni iniziali. L’unica variante che non avevamo considerato, e che ha fatto un pò saltare le nostre previsioni, è stato qualche episodio di campo che non ci ha permesso di disputare le partite che per noi erano più abbordabili con tutti gli effettivi. Stiamo facendo le nostre esperienze con una categoria difficile e competitiva, e nonostante la classifica il morale è alto perchè ci rendiamo conto di giocare un campionato bello e prestigioso che nessuno di noi, esclusa una sola eccezione, ha mai disputato”.
Rimane il fatto, tuttavia, che c’è una classifica da muovere. E bisogna farlo in fretta: vincere, come si sa, aiuta a vincere: parafrasando, anche il primo punto potrebbe diventare un trampolino di lancio importante.
”Ci stiamo preparando al massimo delle nostre possibilità per affrontare il resto della stagione con la consapevolezza di chi deve soffrire per ottenere qualche risultato. Il nostro futuro è in continuo divenire, ma non ho dubbi che sia roseo. Le basi sulle quali si fonda questa società sono così forti da sopportare qualsiasi verdetto che il campionato possa dare. Lavoriamo sempre per crescere, senza però snaturare quei valori che ci hanno portato in pochissimi anni dalla Serie C2 alla B mantenendo la stessa base di giocatori, lo stesso allenatore e la stessa dirigenza. Mi preme anche ricordare il lavoro che stiamo cercando di fare con i nostri giovani, serbatoio fondamentale per una squadra come noi che non corrisponde alcun tipo di stipendio o rimborso ai propri giocatori”.
e.c.


altre notizie
08/11/2018
Agriplus, Ereddia punta sul gruppo: "Questo rende possibile [>>]
01/11/2018
A Mascalucia c'è il derby, Lauria carica [>>]
26/10/2018
Agriplus Mascalucia missione riscatto nella sfida interna [>>]
15/10/2018
Agriplus Mascalucia, la certezza di Barravecchia: [>>]
>> LEGGI TUTTE