SERIE B - 04/10/2019

Agosta crede nella sua Agriplus Mascalucia: "Faremo un campionato diverso"

I catanesi sono stati ripescati dopo l'amara retrocessione dello scorso anno e si sono resi autori di un sorprendente avvio di stagione. Sabato c'è l'Ispica: "Sfida difficile. Hanno le potenzialità per un campionato di vertice, noi vogliamo dare continuità ai nostri risultati"

Con lo slancio di due vittorie e un pari nelle prime uscite stagionali, l’Agriplus Mascalucia è pronto a tuffarsi nel campionato cadetto. L’anno scorso l’amara retrocessione, poi il ripescaggio, e l’intendo di fare ”un campionato diverso” come afferma Andrea Agosta, fulcro all’interno della società catanese con il suo doppio ruolo di dirigente e giocatore. ”Siamo fermamente convinti di valere molto di più di quello che abbiamo dimostrato sul campo e questa convinzione ci ha spinto a inoltrare la richiesta ripescaggio”.

La partenza è stata ottima con due vittorie in Coppa della Divisione, una contro il Cataforio (formazione di A2 ndr), e poi il pareggio in Coppa Italia nel derby contro il Mascalucia, dove per te c’è stata anche la gioia del gol. Come valuti questo avvio?

”L’inizio è andato al di là delle nostre aspettative ci ha dato grande entusiasmo. Dobbiamo essere bravi a non disperderlo, continuando ad allenarci come abbiamo fatto in questo primo mese. Tra l’altro a mio avviso abbiamo ancora ampi margini di miglioramento”.

Una preparazione che servirà per arrivare al meglio contro l’Arcobaleno Ispica nella prima giornata del torneo cadetto.

”Sarà una partita difficilissima perché l’Ispica ha tutte le carte in regola per puntare ai primi posti della classifica. Oltre ad avere un ottima squadra, possiede il vantaggio di avere la stessa ossatura da anni. Si conoscono a memoria. Dal canto nostro vogliamo proseguire la nostra striscia di risultati positivi”.


altre notizie
15/03/2020
Che ne sarà della stagione? Ereddia: “In Sicilia siamo [...]
28/02/2020
Lamezia-Agriplus, Bertone fiducioso: "Lotteremo a [...]
20/02/2020
Mascalucia, il talento Spalletta avvisa: "Non aspettatevi [...]
14/02/2020
Agriplus, occasione sfumata. Ereddia non molla: "Andiamo [...]
06/02/2020
Agriplus all'ultima chiamata, Conti: "Contro la Siac ci [...]
05/02/2020
L'Agriplus va all-in, Ereddia: "Siac? E' la nostra [...]
31/01/2020
Agriplus, Fassari: "La sconfitta nel derby brucia ma non [...]
>> LEGGI TUTTE