SERIE B - 15/10/2019

Caruso salva l'Agriplus sul gong: "Sensazione bellissima in un derby sentito"

Il guizzo del pivot arancionero vale il 3-3 finale: "È un punto guadagnato che fa morale perché onestamente pensavamo che la partita fosse già persa. Forse il loro punto debole è stata la giovane età e quindi il non aver saputo gestire bene il triplo vantaggio"

Derby rocambolesco quello tra le due formazioni di Mascalucia che termina con un pareggio, insperato per l’Agriplus.
”Abbiamo iniziato la gara troppo sotto tono, mentre loro hanno giocato benissimo e probabilmente meritavano di vincere. Però – spiega Antonio Caruso - noi siamo stati caparbi e ci abbiamo creduto fino alla fine. Io in primis che sono entrato a 4’ dalla fine sul 3-0 e ho firmato proprio il gol del definitivo 3-3 a pochi secondi dalla fine. È un punto guadagnato che fa morale perché onestamente pensavamo che la partita fosse già persa. Forse il loro punto debole è stata la giovane età della squadra e quindi il non aver saputo gestire bene il triplo vantaggio”.

Segnare il gol di un pareggio che nessuno immaginava fino a pochi minuti dalla fine esalta il pivot arancionero: ”È una sensazione bellissima, soprattutto per me che ero lontano dai parquet da diversi anni per motivi personali e in un derby sentitissimo. Sono stati i miei primi quattro minuti in questo campionato – conclude l’ ex Meta Catania - e spero sia l’inizio di un grande torneo, dove il nostro obiettivo rimane il raggiungimento della salvezza, mentre personalmente spero di tornare ai livelli di un tempo in cui mi divertivo e facevo divertire i miei tifosi”.


altre notizie
15/03/2020
Che ne sarà della stagione? Ereddia: “In Sicilia siamo [...]
28/02/2020
Lamezia-Agriplus, Bertone fiducioso: "Lotteremo a [...]
20/02/2020
Mascalucia, il talento Spalletta avvisa: "Non aspettatevi [...]
14/02/2020
Agriplus, occasione sfumata. Ereddia non molla: "Andiamo [...]
06/02/2020
Agriplus all'ultima chiamata, Conti: "Contro la Siac ci [...]
05/02/2020
L'Agriplus va all-in, Ereddia: "Siac? E' la nostra [...]
31/01/2020
Agriplus, Fassari: "La sconfitta nel derby brucia ma non [...]
>> LEGGI TUTTE