SERIE B - 06/07/2019

Il Real San Giuseppe sta costruendo un "dream team": ufficiale Japa Duarte!

Altro colpo sensazionale per il diesse Masi che ha formalizzato l'arrivo dell'ex Napoli. "Voglio dimostrare tutto il mio valore, perché sarà un'annata complicatissima - dice il giocatore. - Ho trovato una società davvero ambiziosa, ci ho messo cinque minuti per scegliere" 

Il Real San Giuseppe comunica di aver acquisito il diritto alle prestazioni sportive di Vinicius Duarte, al secolo ”Japa”.

LA SCHEDA – La carriera di Duarte, universale classe ’82, inizia in madrepatria nella stagione 1999/2000 con la compagine Brasile PR e prosegue all’Anafusa fino al 2003, quando poi approda alla BNL Roma. L’anno dopo il trasferimento a titolo temporaneo al Cus Chieti. Ventidue reti in quarantasei presenze nel biennio alla Roma Futsal, poi il passaggio nel 2007 alla Marca, con cui alza al cielo due scudetti, una Supercoppa e due Coppe Italia che lo consacrano sui parquet del Belpaese.

Nel 2013 inizia l’avventura pescarese, successivamente riapproda nella capitale, sponda biancoceleste, ma nel dicembre del 2014 firma con l’Asti ed in due anni vince coppa Italia e Winter Cup (2014-15) ed il tricolore (2015-16). Dodici mesi nuovamente al Pescara in cui solleva per la terza volta coppa e supercoppa. Arriva in Campania e dal 2017 ad oggi illumina il PalaCercola e gioisce all’ombra del Vesuvio.

MASI - ”Un’operazione emozionante - afferma il diesse Adriano Masi - per l’amicizia che ci lega e per la caratura dell’atleta e posso dire che il primo fattore ha influito positivamente sulla scelta di Japa. Lo staff è soddisfatto del mercato, in primis lo è il nostro generoso e volenteroso patron. La palla passa al campo, ci auguriamo che possa essere una stagione ricca di gioie e soddisfazioni”.

UNO SQUADRONE - ”Ho accettato questa proposta perché il Real San Giuseppe è una società seria e davvero ambiziosa - esordisce il campionissimo - e il roster è fortissimo, tant’è che il diesse Masi ha impiegato cinque minuti per convincermi. Conosco il tecnico Centonze, tocca a noi calcettisti ora dimostrare il nostro valore perché ci aspetta un’annata complicatissima”.

DALL’AZZURRO AL GIALLOBLU’ - ”Un ultimo campionato nella massima serie positivo, sebbene non siano arrivati titoli, ma di cui sono comunque soddisfatto visto che ho giocato praticamente sempre. Anche se nei play-off - ammette - avremmo potuto fare di più, mi tocca solamente ringraziare il club di Veneruso ed il suo spettacolare pubblico. Da adesso voglio sognare con il gialloblù sulla pelle”.

Ufficio Stampa Real San Giuseppe 


altre notizie
16/10/2019
Nel bene o nel male è sempre Chima-show! La Feldi Eboli [...]
15/10/2019
Real all'esame Feldi, Follador: "Gara bellissima che [...]
13/10/2019
Real San Giuseppe, il tris è servito! Successo di misura, [...]
12/10/2019
Real San Giuseppe, Japa Duarte: "Avanti così, la strada è [...]
09/10/2019
Real S. Giuseppe, Chimanguinho: "Abbiamo dimostrato di [...]
03/10/2019
Unico obiettivo per Chimanguinho: "Real San Giuseppe, [...]
27/09/2019
Real San Giuseppe al debutto, Centonze: "Il cammino non [...]
>> LEGGI TUTTE