SERIE A - 11/12/2019

Villa Imperiale, Carluccio: "Da qui in avanti saranno tutte finali"

"Non voglio guardare la classifica perché purtroppo non possiamo tornare indietro – ammette l'allenatrice. – Prendiamo le cose positive fatte anche in quelle partite dove potevamo giocarcele in maniera diversa, migliorandole ogni domenica"

Settimana importante in casa Villa Imperiale, al lavoro sulla sfida-salvezza contro la Virtus Ragusa. Nell’ultima giornata è arrivata la sconfitta contro la Salinis. Una sconfitta che poteva anche essere messa in preventivo, ma la squadra ha tenuto benissimo al cospetto delle campionesse d’Italia, per più di un tempo e mezzo...

Coach Marta Carluccio ha dovuto fare a meno di Evangelina Testa, impegnata con l’Argentina nella Coppa America. Proprio con l’allenatrice abbiamo fatto il punto della situazione.
”La partita contro la prima della classe è stata preparata bene durante la settimana. Abbiamo curato molto la fase difensiva perché sapevamo la forza del Salinis, poi purtroppo alcuni cali di concentrazione hanno portato le campionesse d’Italia a segnare sui nostri errori. Sono comunque molto soddisfatta delle ragazze, anche noi abbiamo avuto delle occasioni ma ci è mancato un pizzico di cattiveria in più sotto porta per riuscire a concretizzare alcune azioni”.

La squadra sta dimostrando di giocarsela sempre e a viso aperto.

”Esco da questo campo senza punti ma penso che siamo riuscite a dimostrare che ci stiamo giocando a viso aperto tutte le partite indipendentemente se ci troviamo davanti la prima in classifica. Il nostro è un percorso di crescita e tutte noi stiamo cercando di imparare il più possibile da questo campionato”.

-Che clima si respira quando il giro di boa si avvicina?
”Siamo quasi al giro di boa e per me è senza dubbio il campionato più equilibrato di questi ultimi anni. Ogni domenica affrontiamo squadre di altissimo livello con ottime giocatrici che stanno cavalcando grandi palcoscenici non solo a livello italiano. Per quanto mi riguarda sono molto contenta di vivere questa esperienza perché confrontarmi a questi livelli mi sta aiutando a crescere”.

Classifica comunque durissima, domenica la trasferta a Ragusa...
”Non voglio guardare la classifica perché purtroppo non possiamo tornare indietro. Prendiamo le cose positive fatte anche in quelle partite dove potevamo giocarcele in maniera diversa, migliorandole ogni domenica. Ora dobbiamo giocare ogni partita come una finale e qualsiasi sia l’avversario lo affronteremo con la fame di portare a casa il risultato”.

-La squadra cambierà con il mercato? Ci saranno ulteriori rinforzi?
”Non so se il presidente mi regalerà qualche rinforzo (sorride ndr) perché è normale averne bisogno quando si ha una rosa ristretta, ma indipendentemente da questo io comunque lavorerò su questo gruppo cercando di riuscire a fare grandi cose”.


altre notizie
06/12/2019
VIP, ai gol ci pensa Balardin: "Felice di aiutare la [>>]
05/12/2019
Villa Imperiale, Dardanelli: "Il primo gol? Un'emozione [>>]
30/11/2019
Villa Imperiale, vittoria solo sfiorata. Nel finale il [>>]
29/11/2019
Tasinato, che grinta! "Il Villa Imperiale ha voglia di [>>]
27/11/2019
Villa Imperiale: l'Argentina chiama Testa per la Coppa [>>]
22/11/2019
Il Villa Imperiale fa quadrato. Balardin: "La squadra è [>>]
16/11/2019
Il Villa Imperiale fa quadrato, Carpanese: "Non partiamo [>>]
>> LEGGI TUTTE