SERIE B - 16/11/2019

Un buon punto per il Carbognano: il derby con la History termina senza vincitori

Pari in trasferta per la squadra di mister Cervigni che con Valerio e Stefano Carosi trova la reti che valgono la rimonta nella ripresa. L'avvio di gara è stato in salita per i cimini, visto il doppio vantaggio dei locali su altrettante situazioni da palla inattiva

La prima squadra carbognanese torna a muovere la propria classifica in un match difficilissimo ed al termine di una buonissima prestazione. Si cercava la reazione di atteggiamento e prestazione rispetto a sabato scorso ed il carattere del gruppo è uscito fuori, con un punto d’oro di cuore e coraggio, sul campo della ex seconda in classifica, l’ History Roma 3Z.

Una partita bella e vibrante fin dal primo istante di gioco: il Carbognano deve fare a meno di Bernal squalificato e giunge all’incontro con qualche acciacco di troppo. Fin dalle prime battute della contesa, si intuisce che sarà un bellissimo match. I romani iniziano il proprio possesso palla fatto di precisione ed intensità: i cimini difendono con ordine, subendo e concedendo poco ai padroni di casa.

La gara viaggia sull’equilibrio: la differenza della prima frazione di gioco, la fanno i particolari. L’ History a metà tempo in due minuti, realizza perfettamente altrettante palle inattive e si porta sul doppio vantaggio. Un risultato in debito con il Carbognano: gli ospiti infatti, costruiscono almeno cinque-sei palle nitide davanti a Varracchio, estremo difensore locale, ma la palla non termina mai la sua corsa in fondo al sacco. Fine primo tempo: 2-0.

La ripresa è testimone di una grande reazione: i gialloverdi ripartono con grande concentrazione. Non si scompongono, nonostante lo svantaggio e continuano a rimanere corti in campo e con un un’atteggiamento aggressivo e determinato. Dopo cinque minuti il dieci carbognanese Valerio Carosi ”strappa” nell’ uno contro uno e costruisce una superiorità numerica preziosa, capitalizzata alla grande da Galanti per il gol del 2-1.

Il Carbognano ci crede ed aumenta la pressione difensiva sui portatori romani: Ciarrocchi compie due miracoli e tiene in partita i cimini. Stefano Carosi non rende vane le parate dell’ 1 cimino e, con grande forza, rubando la palla all’ultimo di casa, si invola contro Varracchio e lo castiga per la rete del 2-2 a dieci dalla fine.

Gli ultimi minuti trascorrono sull’equilibrio: tutte e due le compagini vogliono vincere, ma si concedono poco a vicenda. Nel finale l’episodio clamoroso: a 2’ dalla fine, Ciarrocchi esce e commette fallo con l’uomo di spalle nella prossimità del centrocampo sulla laterale. Vi sono due uomini carbognanesi in raddoppio sul giocatore dell’History: tutti si aspettano il giallo ed invece dal taschino del lombardo Mottese, esce il cartellino rosso. Incredulità tra le fine gialloverdi che sono così costrette a subire il forcing dell’History fino all’ultimo secondo in inferiorità numerica.I carbognanesi tuttavia, con un cuore gigante, tengono il pari, grazie anche ad una parata stratosferica di Luca Nunzi ed a un palo clamoroso colpito da Carlettino.

Finisce così 2-2: pareggio giusto e meritato per i carbognanesi e punto importante che consente al Carbognano di avanzare a quota otto e guadagnare qualcosa rispetto alle posizioni calde di classifica. Sabato al ”Palacus” arriveranno i sardi del Monastir Kosmoto, la favorita per la vittoria finale del campionato che sta combattendo punto a punto, con lo Sporting Juvenia, in vetta alla classifica.


altre notizie
15/12/2019
Carbognano, che peccato! Sfida al cardiopalma, il Velletri [...]
12/12/2019
Carbognano, Ramoncito: "Voglio migliorare per diventare un [...]
11/12/2019
Pareggio-beffa per il Carbognano Orto Etruria, Cervigni: [...]
08/12/2019
Carbognano, derby pazzo: remuntada Terracina e cimini [...]
06/12/2019
Carbognano, Ouafiq: "E' stimolante la Serie B, [...]
05/12/2019
Carbognano, linea diretta con la Spagna: a gennaio arriva [...]
01/12/2019
Il Carbognano cade all'ultima curva: l'Aprilia ci [...]
>> LEGGI TUTTE