SERIE A2 - 17/10/2019

Dalla Slovenia ai Saints. Lovrenčič: "Obiettivo salvezza! Non ci manca niente"

Il nuovo portiere della squadra di Merate analizza il momento del gruppo ed anche il suo personale, dopo il clean sheet nell'ultima gara di campionato contro la Leonardo: "Subire zero gol mi ha fatto piacere. E' stato importante avere sbloccato subito la partita"

Tra i volti nuovi dei Saints Pagnano c’è anche Tjaž Lovrenčič. Nazionale sloveno, classe ’96, ha avuto già modo in questo primo scorcio di stagione di mettere in mostra le proprie doti tecniche. Il portiere racconta le sue impressioni sul momento della squadra e poi sul suo personale.

Il match contro la Leonardo si è concluso con un ”clean sheet”, un risultato strano per nel calcio a 5. Da portiere, è stata una bella sensazione. Sicuramente non è stato facile vincere questa gara così tirata. Quale pensi sia stato il vostro maggior merito?

”È stato sicuramente un risultato strano per il nostro sport ed a fine gara ero sopratutto felice per la nostra vittoria. Il fatto di subire zero gol fa piacere, ma non mi importa particolarmente. Credo sia stato molto importante sbloccare subito la gara dopo pochi secondi e da lì poi mi è piaciuto molto il gran lavoro di squadra fatto da tutto il team. Non siamo una squadra che deve dipendere da uno o due giocatori, ma il nostro obiettivo è avere un collettivo funzionale alla partita che affrontiamo.”

Il prossimo match sarà in Toscana contro il Città di Massa che è una delle squadre che meglio ha iniziato il campionato, un esempio chiaro è la vittoria ad Imola di settimana scorsa. Cosa pensi che serva alla squadra per iniziare a fare punti anche lontano da Merate?

”Il Città di Massa ha iniziato molto bene la stagione nonostante siano una neopromossa come noi. Nella gara di Milano non siamo poi stati così lontani da fare punti anche se la prestazione non è stata ottima. Non credo ci manchi qualcosa in particolare, penso che possiamo giocarcela su ogni campo, però ovviamente questo va poi dimostrato coi fatti”.

Questa è la tua prima stagione fuori dalla Slovenia. Anche se non sono passati nemmeno due mesi dal tuo arrivo a Merate, puoi dirci se questa esperienza sta andando come immaginavi?

”Tutto fin’ora è stato eccellente con i Saints Pagnano. Sono contento che la squadra ed il club mi abbiano accolto bene e le condizioni per giocare a futsal sono del livello che volevo. Sono molto felice di poter lavorare con uno staff tecnico di questo livello e credo che i risultati si stiano già vedendo. Dobbiamo continuare a lavorare duramente e restare concentrati su quello che è il nostro obiettivo. Abbiamo tutto per mantenere la categoria in Serie A2”.


altre notizie
20/11/2019
Saints, Zumbo ci crede: "Contro l'OR Reggio serve una [...]
18/11/2019
Lemma applaude i suoi Saints: "Bravi tutti, ma si può [...]
17/11/2019
Saints Pagnano, è un buon pari in trasferta: Mejuto [...]
15/11/2019
Saints Pagnano, trasferta durissima. Astegiano: "Serve di [...]
13/11/2019
Saints Pagnano, Lemma tira dritto: "Restiamo concentrati [...]
10/11/2019
I Saints sbattono su Venier. La rimonta con il Villorba si [...]
08/11/2019
Saints Pagnano, Mejuto avverte: "Ritroviamo la freddezza [...]
>> LEGGI TUTTE