SERIE B - 09/10/2019

Il Limatola tra gioie e dolori, Nasta: "Che emozione i miei primi goal in B"

Il classe 2001 tra prima squadra e Under 19: "Molti di noi stanno lavorando con entrambe le formazioni e da questo traiamo grandi benefici. Il lavoro sta procedendo bene, lavoriamo sodo e ci auspichiamo di migliorare sempre di più"

Quello appena trascorso è stato un week-end altalenante per la Sipremix Limatola che, da un lato ha dovuto leccarsi le ferite per l’amaro esordio in Serie B, e dall’altro ha gioito, e non poco, per la straripante prestazione dei giovani dell’under 19, i quali, con un devastante 11-0, hanno imposto il loro gioco sui rivali del Potentina Calcio a 5.

A tal riguardo, una delle poche note positive, che congiunge le due gare, è Pasquale Nasta, autore di doppie marcature in entrambi i match, e che sta vivendo un momento di forma decisamente bello, data anche la sua giovane età.
Noi non potevamo farci scappare l’occasione di sentire il suo stato d’animo dopo quanto successo, e cosi ci siamo fermati a scambiare due chiacchiere con lui.

Una gran prima uscita con l’under 19, 11-0 al Potentia, vi aspettavate questo grande esordio?
”No, e non ci aspettavamo di esordire cosi bene. È stata una grande vittoria, ed anche un po’ inaspettata onestamente, perché pensavamo di incontrare molte più insidie in questa gara. Ha influito tanto da parte nostra l’essere un gruppo molto unito, vuoi anche perché molti di noi giocano insieme già da un po’ di tempo, ed è stato questo, forse, il grande vantaggio in questa prima gara”.

Siete tutti giovani molto promettenti, come vi state trovando a lavorare tutti insieme?
”Premettendo che molti di noi stiamo lavorando anche con la prima squadra, dalla quale traiamo grandi benefici, il lavoro sta procedendo molto bene, lavoriamo sodo, e ci auspichiamo di migliorare sempre di più”.

Week-end da sogno, doppietta in prima squadra e doppietta nell’under 19, che emozioni hai provato?
”Ecco (sorridendo), a dirla tutta sono state davvero grandissime emozioni; soprattutto quelle provate in prima squadra. Sono i miei primi goal in un team di un certo livello. Non riesco nemmeno a descrivere la tensione e l’agitazione provata nei momenti pre-gara, ma devo dire che mister e compagni mi hanno rasserenato abbastanza, e poi sapete tutti com’è andata a finire”.

Il percorso è ancora molto lungo, ma voi dell’under19 a cosa puntate? E cosa speri succeda per te quest’anno?
”Noi dell’under 19 miriamo alla vittoria, ci impegniamo allenandoci con costanza per riuscire ad ottenere vittorie gradualmente, settimana dopo settimana. Per quanto mi riguarda, quest’ anno sono qui per cercare di migliorare le mie prestazioni con la speranza di riuscire a disputare un gran campionato. Continuerò a dare il massimo per collaborare nel miglior modo possibile sia con i miei compagni dell’under 19 che in prima squadra”.

UFFICIO STAMPA SIPREMIX LIMATOLA


altre notizie
21/02/2020
Sipremix, Di Luccio avvisa il Taranto: "Proveremo a [...]
18/02/2020
Sipremix fermata dall'Alma, Campanile: "Risultato [...]
14/02/2020
Gianpiero Parisi avverte la Sipremix Limatola: "Vietati [...]
13/02/2020
La Sipremix riprende a correre, Arvonio: "Il terzo posto? [...]
11/02/2020
Sipremix Limatola, Caliendo: "Tre punti fondamentali, [...]
07/02/2020
Sipremix Limatola verso Matera, Cano: "Concentrati e [...]
06/02/2020
Il Limatola fa mea culpa, Marotta: "Abbiamo perso troppi [...]
>> LEGGI TUTTE