SERIE C1 - 18/11/2019

L'Antonio Padovani, fucina di talenti. Costantini: "Puntiamo sui nostri giovani"

Il massimo dirigente commenta così in vista del prossimo impegno contro il fanalino di coda Lisciani Tearmo: "Li dobbiamo affrontare con la massima concentrazione e rispetto, cercando soprattutto di portare a casa i tre punti"

 

Malgrado la sconfitta sul campo del Futsal Lanciano, l’Antonio Padovani si conferma in piena zona play off al quarto posto in classifica.

Un team che punta molto sui giovani e sul proprio settore giovanile, così come ha sottolineato il presidente Gianni Costantini.

”A livello di calcio a 5 siamo nati nel 2015, man mano abbiamo vinto la serie D, la C2. È il terzo anno che siamo in C1 ed il nostro obiettivo è quello di valorizzare molto i giovani e il territorio. Per questo scopo abbiamo instaurato una collaborazione con gli amici del Popoli e ad oggi ci troviamo ad avere cinquanta bambini della scuola calcio a Pratola, l’Under 19 e la C1. Il progetto è portare avanti la valorizzazione dei ragazzi, tant’è vero che quest’anno in prima squadra hanno trovato spazio già due ragazzi del 2002, Mattia Villa e Luigi Del Conte, che sono anche titolari dell’Under 19. Sui ragazzi ci puntiamo molto, anche perché penso che il prossimo anno li porteremo quasi tutti in prima squadra per poi scegliere altri ragazzi per il nostro settore giovanile. Spesso veniamo punzecchiati da altre squadre perché a volte siamo a corto di ragazzi (alcuni mancano per vari motivi) ed esiste un regolamento che dice che bisogna essere per forza in almeno otto-nove elementi. Siamo un bel gruppo, vogliamo il calcio pulito e vedere i ragazzi sorridere dopo una vittoria e farli vincere con dei valori sani. Ma nonostante tutto siamo quarti in zona playoff”.

Dopo la sconfitta di Lanciano, l’Antonio Padovani riceverà la visita del fanalino di coda Lisciani Tearmo.

”Veniamo da una sconfitta meritata a Lanciano, faccio i complimenti al mister Simigliani che ha preparato la squadra in modo perfetto, non cerco scusanti, loro hanno giocato meglio, erano pronti mentalmente, noi abbiamo perso dopo quattro vittorie, capita. Nonostante la Lisciani Teramo occupi l’ultimo posto in classifica, li dobbiamo affrontare con la massima concentrazione e rispetto e soprattutto cercare di portare a casa i tre punti. Non bisogna mai abbassare la guardia, il Teramo è una squadra che da anni milita in C1, quindi va rispettata. Questa settimana continua in modo sereno anche se la sconfitta ha fatto male, ma non è successo nulla di irreparabile considerando che è una signora squadra”.


altre notizie
12/12/2019
Valeriano promuove l'Antonio Padovani: "La classifica? [...]
08/12/2019
Gui e Jhordan, la doppietta è di casa: parte bene il nuovo [...]
06/12/2019
Antonio Padovani, mister Valente si presenta: "Abbiamo i [...]
06/12/2019
La Antonio Padovani at work: panchina a Valente, arrivano [...]
05/12/2019
La Antonio Padovani vuole risollevarsi: contro l'Area [...]
28/11/2019
Tre punti d'oro per l'Antonio Padovani, Valeriano: [...]
27/11/2019
Antonio Padovani, Del Conte: "Contro la Magnificat la [...]
>> LEGGI TUTTE