SERIE C1 - 06/12/2019

La Antonio Padovani at work: panchina a Valente, arrivano Pagotto e Jhordan

Fremente attività in seno al club castelvecchiese. Addio a Nobilio, ai saluti anche il bomber Simone Elia e il portiere bLuca Cornacchia (giocherà in C2). In sella torna l'allenatore della stagione d'esordio, ingaggiati i due giovani talenti brasiliani. E non è certo finita...

C’è aria di rinnovamento nella Antonio Padovani. E le novità sono anche importanti perché i vertici del sodalizio castelvecchiese hanno optato per alcune soluzioni in uscita per certi versi clamorose ed allo stesso tempo hanno iniziato a muoversi sul mercato dicembrino per ricomporre l’organico della prima squadra. Ma andiamo con ordine e cominciamo dalla panchina.

NUOVO ALLENATORE - Andrea Valente è il nuovo allenatore della Antonio Padovani. L’incarico è stato definito all’inizio della settimana ma la formalizzazione dell’accordo è notizia di poche ore fa e viene direttamente dal direttore sportivo Gianni Padovani. Il quale non a caso aveva sempre detto che dopo l’addio a Sergio Polce la chiamata di Nicola Nobilio era stata da considerare una forma di traghettamento. Fatto sta, l’ex trainer dei Devils, sulla panchina chietina nella stagione della promozione in Serie B, tornerà a riprendere la conduzione del team aquilano che aveva già diretto nella stagione 2015/2016, quella del debutto sulla scena agonistica della Antonio Padovani. Nobilio, a sua volta, verrà svincolato.

IL MERCATO - Società, dunque, particolarmente attiva in queste prime battute del mercato di riparazione. Detto di Nobilio, salutano la Antonio Padovani il portiere Luca Cornacchia (ceduto al Minerva in C2), Omar Ed Dyouri ma, soprattutto, Simone Elia. Il matrimonio con il bomber pugliese, autore di 19 gol nelle prime dieci giornate di campionato, è finito: il giocatore ha smesso da giorni di allenarsi con la squadra ed è di fatto sul mercato.

Ma Padovani ha provveduto anche a rimpinguare il roster. Confermata la fiducia tra i pali a Piccirilli, ha definito le operazioni per il tesseramento del diciannovenne Vitor Gabriel Gonçalves Pagotto (che ha fatto tutta la trafila nel Vila Velha arrivando a giocare anche in prima squadra); e di Jhordan Moreira Vieira, ala-pivot spagnola (ma con genitori brasiliani) classe 1997, arrivato dalla Siac Messina di Serie B, ma in precedenza già visto all’opera in Italia nelle fila di Manfredonia, Orsa e Atletico Lavello (C1 lucana). Sarà lui a prendere il posto di Elia e a non farlo rimpiangere... a suon di gol?


altre notizie
06/06/2020
La Antonio Padovani può esultare: il Collegio di Garanzia [...]
23/03/2020
Che ne sarà della stagione? Padovani: "Non [...]
02/03/2020
La Antonio Padovani si aggrappa alla speranza: Gui brucia [...]
28/02/2020
L'Antonio Padovani fa felice Costantini: "Stagione [...]
24/02/2020
La Antonio Padovani ingabbia la Fenice e rilancia nella [...]
20/02/2020
Padovani, De Amicis: "Concentriamoci sul campo, la [...]
18/02/2020
Jhordan bum bum, fa felice l'Antonio Padovani: [...]
>> LEGGI TUTTE