SERIE B - 12/11/2019

Il Velletri cade ancora: Vagner letale nel finale, tre punti al Terracina

Alla Polivalente biancoblu e tirrenici ribattono colpo su colpo fino al momentaneo 5-5, poi il man of the match ospite realizza due reti in rapida successione indirizzando la gara dalla parte del Real. Del Duca chiude i conti: è 5-8 al triplice fischio

Ancora una sconfitta, la quinta, per il Velletri calcio a 5, che dopo aver preso il largo nella prima parte del secondo tempo, non è stata in grado di gestire il doppio vantaggio, subendo il ritorno del Terracina che al termine dei tempi regolamentari porta a casa la vittoria e tre punti che diventano una boccata di ossigeno per i tirrenici. Terracina che era arrivato a Velletri senza tre titolari e con Simone Olleia in panchina mai utilizzato per via di un infortunio ancora non comletamente smaltito. Anche nel Velletri assenze importanti, con Bassi e Montagna Maicol squalificati, Manolo Montagna, Sergola, Andreolli indisponibili.

Una sconfitta quella maturata alla Polivalente di Velletri che suona come un campanello di allarme, se è vero che l’obiettivo del sodalizio veliterno è quello di restare nella categoria. Di certo la vittoria dell’Aprilia e la sconfitta nello scontro diretto con il Terracina, vedono la terz’ultima posizione allontanarsi e sabato il Velletri osserverà il turno di riposo, essendo il girone E composto da 11 formazioni. Ci saranno quindi due settimane per i biancoblù per riordinare le idee e recuperare anche qualche infortunato, in vista della trasferta in terra sarda contro il San Paolo, che naviga in ultima posizione a zero punti in classifica. Non sarà comunque una trasferta da prendere sottogamba per il Velletri che necessariamente deve mettere in cascina punti importanti per il campionato.

La gara di sabato col Terracina è stata una partita dai due volti. Primo tempo equilibrato, nella ripresa supremazia del Velletri che alla distanza si è spento, lasciando campo e gioco al Terracina che ne ha approfittato. Dopo una prima fase di studio, nella quale il Velletri manca il gol con Bongianni, è il Terracina a passare su azione di calcio d’angolo, Vagner infila Maggiore. Il Velletri si scuote e pressa i tirrenici. Con Acchioni e Velasquez si concretizzano le azioni da gol mancate per la bravura del portiere ospite, e ne periodo migliore per i biancoblù arriva la seconda rete sempre con il brasiliano Vagner che scappa lungo banda e realizza con un gran diagonale sotto l’incrocio dei pali. Il Velletri carica a testa bassa, nonostante i 4 falli a carico e un minuto più tardi su azione di angolo con Proia accorcia le distanze. La partita si infiamma e due minuti più tardi Acchioni lanciato a rete viene steso dal portiere del Terracina.

Rigore per il Velletri realizzato dallo stesso Acchioni. Il pareggio galvanizza il Velletri, ma al 19 sugli sviluppi di un calcio d’angolo, il Terracina con Pecchia trova la terza rete. In trenta secondi però il Velletri acciuffa il pari. Ci Pensa Velasquez con uno slalom e un tiro rasoterra in diagonale da cineteca. Finisce così il primo tempo. Nella ripresa il Velletri comincia di buon ritmo. Al 4 su ripartenza Velasquez fugge lungo banda e batte l’estremo ospite con un secco diagonale, portando il Velletri sul 4 a 3. Il Terracina sembra accusare il colpo e due minuti più tardi un tiro senza pretese di Cedroni finisce in rete con una clamorosa indecisione del portiere ospite. Sul 5 a 3 il Velletri invece di continuare con caparbietà, con il passare dei minuti rallenta la sua azione. Al 9 su una ripartenza una palla forte in mezzo è presa da De Biase che batte Maggiore. Passano due minuti ed il Terracina pareggia. Acchioni sugli sviluppi di calcio d’angolo calcia a rete, la palla è impattata da De Agostini che riparte in velocità va lungo banda e fa partire un tiro ad incrociare che si infila a rete. Il gol del pareggio pare fiaccare le gambe dei veliterni che faticano a proporsi in avanti. Al 14 la rete del sorpasso del Terracina. Scambio Vagner – De Agostini e quest’ultimo si gira con facilità e fa partire un secco rasoterra che beffa Maggiore. 5 a 6 per i tirrenici.

E’ il gol che piega il respiro ai biancoblù che 30 secondi più tardi subiscono la settima rete ancora ad opera di Vagner con solita fuga lungo banda diagonale e gol. Il Velletri prova a reagire, sfiora il gol con Bongianni, Proia. A 4 dal termine Nanni gioca la carta del portiere di movimento per cercare di sfruttare la superiorità numerica, ma l’azione del Velletri è lenta e prevedibile e non impensierisce più di tanto la retroguardia del Terracina. A trenta secondi dal fischio finale arriva l’ultima rete per gli ospiti con Del Duca. Al triplice fischio musi lunghi in casa Velletri e gioia in quelle del Terracina per i tre punti conquistati. Per il Velletri un sabato nero, come le nubi che hanno addensato questo fine settimana. Ora testa bassa e lavorare per uscire da questa situazione che alla vigilia di questo campionato non si sarebbe aspettato nessuno

VELLETRI-REAL TERRACINA 5-8
VELLETRI:  Maggiore, Liscio, Margagnoni, Cedroni, Acchioni, Proia, Sgueglia, Bongianni, Velasquez, Leoni, Mattozzi. All: Nanni
REAL TERRACINA: Del Duca, Zanella, Opromolla, Olleia, Pecchia, Di Biase, Vagner,
De Agostini, Di Fabbio, Cacciotti, Paravani, Attanasio
MARCATORI: per il Terracina Vagner (3), De Agostini (2), Pecchia, Di Biase, Del Duca. Per il Velletri Proia, Velasquez (2), Acchioni, Cedroni


altre notizie
15/12/2019
Terracina, Toigo fa cantare di gioia: rimonta e tre punti [...]
13/12/2019
Terracina, il pivot è tornato. Frainetti: "Adesso la testa [...]
08/12/2019
Mille emozioni al PalaCus! Tre gol in 60'', il [...]
06/12/2019
Real Terracina, Matteo Olleia: "Conosciamo bene pregi e [...]
05/12/2019
Un altro pari amaro per il Real Terracina, Pecchia: [...]
01/12/2019
Un muro...Forte ferma il Real Terracina: termina pari e [...]
29/11/2019
Machado avvisa il Terracina: "Zero distrazioni contro la [...]
>> LEGGI TUTTE