SERIE B - 04/02/2020

Real Terracina, Martorano: "Nessuno strascico negativo dopo il Monastir"

Il pensiero del team manager: "Dopo diversi risultati positivi ci può anche stare che la squadra, praticamente una matricola, possa avere momenti di rilassatezza, l'importante è che non diventi un alibi. Riprendiamo la nostra strada verso la salvezza da Aprilia"

Il Real Terracina cade in casa contro il Monastir e perde terreno nella corsa ai playoff. Quella contro i sardi non è stata la miglior partita dei terracinesi, che per i troppi errori hanno visto sfumare l’aggancio al gruppo che in questo momento accederebbe alla fase finale del campionato.

”Le sconfitte pesano sempre e lasciano cicatrici ma servono anche a ritornare con i piedi per terra. Il ko con il Monastir – commenta il team manager Franco Martorano – non penso che possa lasciare strascichi negativi. Dopo diversi risultati positivi ci puo’ anche stare che la squadra, praticamente una matricola, possa avere momenti di rilassatezza, ma l’importante è che non diventi un alibi. Il risultato non rispecchia in pieno l’andamento della gara che non ci ha visto passivi anzi abbiamo creato, soprattutto nel primo tempo, diverse palle gol senza purtroppo concretizzare. Al contrario abbiamo subìto due gol in rapida successione che ci hanno tagliato le gambe e da lì in poi i ragazzi mi son sembrati rassegnati. Mai era accaduto un rilassamento del genere, forse dovuto all’approccio sbagliato al match”.

Il morale del Real Terracina non deve dipendere da un risultato negativo e, anzi, bisogna riprendere subito la strada maestra per tentare l’attacco ai playoff.
”Devo dire che nella riunione di ieri prima del consueto allenamento mi son sembrati sereni ma consapevoli degli errori commessi pronti a voltare pagina anche perché già sabato prossimo ci sara’ la trasferta di Aprilia dove avremo la possibilità di riprendere la nostra strada verso la salvezza. Per non dimenticare – continua Martotano - la partita di Coppa contro il Venafro che vincendo ci farebbe entrare nelle Final Eight. Sono fiducioso perché questi splendidi ragazzi sapranno riprendersi la scena che gli compete”.


altre notizie
14/03/2020
Che ne sarà della stagione? Alovisi: "Non ci sono i tempi [...]
05/03/2020
Real Terracina, Olleia: "In Sardegna era un'altra [...]
01/03/2020
Il cuore del Real Terracina regala un meritato punto: è [...]
28/02/2020
Frainetti avverte il Real Terracina: "San Paolo ultima ma [...]
24/02/2020
Real Terracina e Velletri ribattono colpo su colpo: la [...]
21/02/2020
Real Terracina, obiettivo riscatto. Di Biase: "Siamo [...]
18/02/2020
Real Terracina, Pirro suona la carica: "Ce la giochiamo [...]
>> LEGGI TUTTE