SERIE B - 21/02/2020

Real Terracina, obiettivo riscatto. Di Biase: "Siamo carichi in vista del derby"

Il giocatore presenta il match, nel quale non ci sarà il bomber De Agostini: "Hanno un punto in più di noi e soprattutto grandi individualità che possono fare la differenza. Servirà una partita attenta in entrambe le fasi e bisognerà evitare gli errori commessi in Coppa"

Pur riposando in campionato, dopo la vittoria contro lo United Aprilia, il Real Terracina è stato sconfitto dallo Sporting Venafro in Coppa Italia, al termine di un rocambolesco 9-8. Uno stop che lascia senza dubbio l’amaro in bocca al team di Matteo Olleia che punta al riscatto nel derby contro il Velletri, sfida importante anche in ottica play-off.

Al PalaCarucci, dunque, arriva l’ennesimo banco di prova contro i veliterni reduci dalla netta vittoria contro lo United Aprilia.
”Quando perdi una partita come quella di Coppa c’è sempre voglia di riscatto e questa voglia dobbiamo metterla in campo sabato”.

Queste le parole di Manuel Di Biase che prosegue parlando della gara contro il Velletri: ”Hanno un punto in più di noi e soprattutto grandi individualità che possono fare la differenza. Li conosciamo bene visto che lo scorso anno in C1 ci siamo affrontati per il passaggio di categoria e hanno dimostrando una notevole quadratura. Si sono rinforzati con l’arrivo di Velasquez in estate, quindi il Velletri, a maggior ragione, è una formazione dura da affrontare. Dalla nostra abbiamo tutta la rabbia per l’eliminazione dalla Coppa che dovrà trasformarsi in grinta per cercare di fare risultato”.

Giocare in casa questa sfida darà maggiore sicurezza ai terracinesi, come sottolinea Di Biase,
”Ci aspettiamo una gara equilibrata in cui noi dobbiamo dare qualcosa in più visto che avremo il supporto del nostro pubblico. L’atteggiamento che abbiamo al PalaCarucci ci fa partire avvantaggiati, anche se siamo consapevoli di avere di fronte un avversario di grande tecnica, che può far male in qualsiasi momento. Servirà una partita attenta in entrambe le fasi e bisognerà evitare gli errori commessi in Coppa. Purtroppo mancherà il nostro capocannoniere De Agostini, ma per fortuna siamo un gruppo abbastanza omogeneo, perciò chi scenderà in campo darà il massimo”.


altre notizie
14/03/2020
Che ne sarà della stagione? Alovisi: "Non ci sono i tempi [...]
05/03/2020
Real Terracina, Olleia: "In Sardegna era un'altra [...]
01/03/2020
Il cuore del Real Terracina regala un meritato punto: è [...]
28/02/2020
Frainetti avverte il Real Terracina: "San Paolo ultima ma [...]
24/02/2020
Real Terracina e Velletri ribattono colpo su colpo: la [...]
18/02/2020
Real Terracina, Pirro suona la carica: "Ce la giochiamo [...]
14/02/2020
Il Real Terracina e Del Duca non si accontentano: "Vogliamo [...]
>> LEGGI TUTTE