SERIE C1 - 30/07/2020

L'Itria riparte dalla bandiera Bruno: "Resto qui, la mia è una scelta di vita"

Il brasiliano ricoprirà ancora il doppio ruolo allenatore-giocatore: "La mia famiglia è a tutti gli effetti cistranese ormai. Con la società siamo d'accordo per un progetto giovane, duraturo e importante. La Serie B? Nel caso non saremo favoriti, sarà dura"

Si continua da Bruno. Sempre da lui! Allenatore e giocatore, una certezza dell’Itria, per professionalità e sacrificio. Anche l’anno prossimo sarà dei nostri.

”La mia famiglia è a tutti gli effetti cistranese ormai - dichiara. - Resto qui per la gente, per il presidente Felice, per Daniele Perrini e tutta la dirigenza con cui siamo d’accordo per un progetto giovane, duraturo e importante. La mia é una scelta di vita”.

Un’altra stagione pazzesca la scorsa sotto la sua guida: ”Eravamo la squadra migliore. Complimenti alla dirigenza per la scelta di non andare ad Aradeo, condivisa da tutti noi. Ci hanno rispettato e salvaguardato”

Nuovo anno probabilmente in un nuovo campionato, la B: ”In caso di cadetteria non saremo i favoriti. Sarà durissima ma ce la giocheremo. Mercato? Ringrazio chi nel corso degli anni è stato fondamentale. Punteremo sui giovani e Celso ha grandi numeri. Il lavoro paga sempre, consiglierò a tutti di mettere il 110%”


altre notizie
20/09/2020
L'Itria è già in forma: nove gol al Putignano in [...]
31/08/2020
Anche il Santissimo Itria ha ripreso le attività: [...]
31/08/2020
#futsalmercato, l'Itria cala il settebello delle [...]
20/08/2020
#futsalmercato, una certezza assoluta per l'Itria: [...]
03/08/2020
#futsalmercato: il futuro di Daniel Araujo è ancora con la [...]
20/07/2020
Primo innesto per il Santissimo Itria: in porta ecco il [...]
16/07/2020
Itria, Felice: "Meritiamo la B e stiamo allestendo la rosa [...]
>> LEGGI TUTTE