SERIE B - 23/10/2019

Cavezzo, Pelusi guarda oltre la sconfitta: "Ottima gara ma troppe imprecisioni"

I progetti del team modenese non cambiano: "Possiamo arrivare e rimanere nelle prime cinque posizioni, per poi giocarci tutte le nostre carte nell'ultima parte di stagione. Il campionato è lungo, ma sulla gara secca siamo una squadra difficile da affrontare"

Nonostante la sconfitta, mister Pelusi è soddisfatto della prova offerta dal Cavezzo contro la Miti Vicinalis.
”Sabato abbiamo fatto un’ottima gara, secondo me, giocata alla pari con una delle pretendenti al titolo, ma abbiamo pagato molte imprecisioni sotto porta sullo 0 - 0 e come tutte le gare equilibrate poi è stata decisa da episodi su cui dobbiamo migliorare, soprattutto quelli delle prime due reti subite (un’autorete per posizione del corpo sbagliata sulla prima ed un errore di marcatura sulla seconda). In settimana rivedremo il video della gara – analizza Pelusi - ed andremo a lavorare proprio per migliorare su queste situazioni. Siamo molto sereni, stiamo lavorando bene, il gruppo è forte ed abbiamo grandi margini di crescita”.

La seconda sconfitta su tre gare di campionato non smuove i progetti della società modenese.
”Penso che possiamo arrivare e rimanere nelle prime 5 posizioni, l’obiettivo deve essere quello, per poi giocarci tutte le nostre carte nell’ultima parte di stagione. Il campionato è lungo e condizionato da tanti fattori, ma sulla gara secca siamo una squadra difficile da affrontare – conclude l’allenatore biancoazzurro - per le diverse tipologie di giocatori che abbiamo, bravissimi ad adattarsi alle varie fasi di gioco”.

Foto Gazzetta di Modena


altre notizie
21/02/2020
Cavezzo, ora o mai più. Mariani: "Col Sant'Agata [...]
18/02/2020
Arrepiu rientra e fa felice il Cavezzo: "Ora è importante [...]
14/02/2020
Cavezzo, la salvezza passa dall'Aposa. Tiago Daga: [...]
05/02/2020
Sussulto Cavezzo a Vazzola, Belleboni: "Prestazione di [...]
31/01/2020
Cavezzo, Castellini: "In questo momento il gruppo ha la [...]
30/01/2020
Cavezzo, Motta ci crede: "Possiamo rialzarci. Vicinalis? Ha [...]
21/01/2020
Cavezzo, rammarico Pelusi: "Con il Mestre un gran primo [...]
>> LEGGI TUTTE