SERIE B - 14/02/2020

Cavezzo, la salvezza passa dall'Aposa. Tiago Daga: "Tanta voglia di riscattarci"

L'universale è fiducioso: "Vogliamo affrontare questo finale con entusiasmo. Il campionato si è rivelato molto equilibrato perciò tutte le squadre in lotta sono ostiche. Dobbiamo pensare una partita alla volta, sappiamo che tutto dipende ancora soltanto da noi stessi"

Il campionato del Cavezzo non è sicuramente quello sperato a inizio stagione, ma ora non si può piangere sul latte versato perché bisogna conquistare una salvezza preziosa. Salvezza che passa dalla sfida di domani contro l’Aposa, in un derby accesissimo. A presentare la gara di Bologna è il brasiliano Tiago Daga, che spiega come il morale non sia al massimo dopo il pareggio di sabato scorso subito a pochi secondi dalla sirena.

”A fine gara è ovvio che c’è stato tanto rammarico, ma abbiamo voglia di riscattarci subito e per farlo sicuramente dobbiamo alzare ancora di più l’attenzione principalmente nei momenti decisivi.
Stiamo recuperando Manzalli e Brex, due giocatori fondamentali per la squadra, quindi siamo fiduciosi e carichi. Contro Aposa servirà una gara perfetta – sottolinea Daga - da tutti punti di vista, dobbiamo stringere i denti per portarci fuori da questa situazione scomoda di classifica.
Da adesso fino alla fine saranno tutte finali e speriamo di essere pronti per affrontare questi momenti importanti”.

L’esperto universale del Cavezzo è fiducioso, anche se non vuole sbilanciarsi su ci sarà la principale avversaria che si giocherà la savezza con i biancoazzurri.
”Siamo molto fiduciosi, vogliamo affrontare questo finale di stagione con entusiasmo. Il campionato si è rivelato molto equilibrato perciò tutte le squadre in lotta sono ostiche. Dobbiamo pensare una partita alla volta, sappiamo che tutto dipende ancora soltanto da noi stessi. Eravamo partiti con l’idea di capire un po’ la nostra dimensione, ma ovviamente l’intenzione era di far bene – conclude l’ex giocatore del Pistoia - ma ora affrontiamo questo momento di difficoltà con serenità”.


altre notizie
18/02/2020
Arrepiu rientra e fa felice il Cavezzo: "Ora è importante [...]
05/02/2020
Sussulto Cavezzo a Vazzola, Belleboni: "Prestazione di [...]
31/01/2020
Cavezzo, Castellini: "In questo momento il gruppo ha la [...]
30/01/2020
Cavezzo, Motta ci crede: "Possiamo rialzarci. Vicinalis? Ha [...]
21/01/2020
Cavezzo, rammarico Pelusi: "Con il Mestre un gran primo [...]
15/01/2020
Cavezzo al completo, Manzali: "Abbiamo preparato la partita [...]
07/01/2020
Cavezzo, inizia la rincorsa. Pelusi: "Adesso per noi sarà [...]
>> LEGGI TUTTE