SERIE B - 18/02/2020

Arrepiu rientra e fa felice il Cavezzo: "Ora è importante dare qualcosa in più"

Dopo un lungo stop il brasiliano riparte da una tripletta decisiva all'Aposa: "Ho cercato di dare una mano ai compagni. Sono felice dei tre gol ma dobbiamo riuscire a vincere qualche partita, è quello di cui abbiamo bisogno per uscire da questa posizione scomoda"

Se non per i risultati degli ultimi tempi il Cavezzo può gioire per il ritorno del suo bomber Denilson Manzali ”Arrepiu”. E il suo peso si è fatto subito sentire con la tripletta decisiva nel pareggio in casa dell’Aposa.

”Devo dire che sono tornato ma ancora non al meglio. Purtroppo la squadra si trova in una situazioni di classifica dove abbiamo bisogno di punti e io ho cercato di dare una mano ai miei compagni. Spero che per la prossima partita possa stare meglio, perché tornare dopo 20 giorni non è mai facile. Sono contento della tripletta e di aver ritrovato il campo di gioco. Adesso, però, l’ importante è riuscire a dare qualcosa in più per riuscire a vincere qualche partita che è quello di cui abbiamo bisogno per uscire di questa posizione scomoda di classifica”.

Il bomber biancoazzurro parla poi del momento che sta attraversando la squadra.
”Stiamo in un momento positivo con 3 risultati utili consecutivi. Senza dubbio sono stati tre pareggi senza alcuna vittoria, ma se avessimo avuto un po’ più di concentrazioni avremmo portato qualche punto in più a casa. Ma abbiamo parlato tra noi giocatori e ci siamo promessi di dare qualcosa in più per vincere le prossime partite. Già da sabato ci aspetta una finale che dobbiamo assolutamente vincere”.


altre notizie
17/03/2020
Che ne sarà della stagione? Bavutti: "Chi ha dimostrato di [...]
05/03/2020
Pagnussatt vuole un Cavezzo concentrato: "Ci attendono [...]
21/02/2020
Cavezzo, ora o mai più. Mariani: "Col Sant'Agata [...]
14/02/2020
Cavezzo, la salvezza passa dall'Aposa. Tiago Daga: [...]
05/02/2020
Sussulto Cavezzo a Vazzola, Belleboni: "Prestazione di [...]
31/01/2020
Cavezzo, Castellini: "In questo momento il gruppo ha la [...]
30/01/2020
Cavezzo, Motta ci crede: "Possiamo rialzarci. Vicinalis? Ha [...]
>> LEGGI TUTTE