COPPA ITALIA C - 18/02/2020

Il Trento parte col piede giusto: poker d'autore contro un rimaneggiato Manzano

Con due gol per tempo i padroni di casa si aggiudicano il match di andata. Jaouhari e Hanini segnano l'uno-due che decide la prima frazione, nella ripresa c'è la rete di Scaduto mentre a chiudere i conti ci pensa Wegher a quattro minuti dal termine 

Il Trento cala il poker nella gara d’andata del primo turno della fase interregionale di Coppa Italia e prende un buon margine per affrontare il ritorno con i friulani che perdono anche due uomini per il ritorno dopo le espulsioni rimediate nel finale del match.

Il Manzano sembra approcciare al meglio l’incontro provando a rendersi pericoloso con Zanuttini e poi con El Atrassi fermato in uscita da Luca Vivian. L’ingresso del giovane Jaouhari accende la miccia per gli aquilotti con lo stesso che sblocca il risultato con un preciso tiro a fil di palo su assist di Naldini. Poco dopo Jaouhari si trasforma in assist-man con un’azione personale che mette sul secondo palo dove Hanini infila il raddoppio. Dopo un paio di occasioni non concretizzate da Wegher, il Manzano prova a ricucire le distanze, ma Luca Vivian salva su Duricic.

Inizia la ripresa e si attende la reazione friulana che arriva al 4’ con un tiro di Moretto che impegna il portiere di casa. Poco dopo però Scaduto trova campo aperto su assist di Furlan ed arriva il terzo gol trentino. Zanuttini colpisce un palo e la gara poi cala d’intensità. Bisogna aspettare l’11’ quando Bommassar libera Wegher davanti a Cattarin, ma la mira è larga. L’attaccante trentino si rifà quattro minuti dopo su lancio del proprio portiere anticipando l’uscita dell’estremo avversario e depositando in rete il pallone della quaterna. Nemmeno un minuto dopo ammonisce per simulazione Zanuttini ed è il secondo giallo per il capitano friulano. Il Trento non riesce ad usufruire della superiorità numerica e dalla panchina del Manzano viene espulso anche Duricic. Ultima occasione ancora per il Trento con un contropiede tre contro due con Scaduto murato da Cattarin.

TRENTO-MANZANO 4-0 (pt 2-0)
TRENTO: L. Vivian, Bommassar, Gottardi, Naldini, Jaouhari, Scaduto, Hanini, Furlan, Zanin, Nuri, Wegher, M. Vivian.
MANZANO: Cattarin, Toso, Costantini, Zanuttini, Bortolato, Moretto, El Atrassi, Taviani, Gasich, Duricic, Spatafora. All. Genna
ARBITRI: Di Donato di Merano e Sferrella di Pescara. Crono: Radosavljevic di Rovereto
MARCATORI: pt 11’ Jaouhari (T), 12’ Hanini (T), st 5’ Scaduto (T), 16’ Wegher (T)
NOTE: ammoniti Nuri (T). Espulsi: st Zanuttini (M) e Duricic (T) entrambi per doppia ammonizione.

C.C.


  COPPA ITALIA C - 26/02/2020
I Bruchi, ci pensa bomber Pasqua: "Ci tenevamo a fare bene col Potenza"

"Dopo la sfida di campionato contro la Meriense abbiamo avuto purtroppo pochi giorni a disposizione per preparare la partita – evidenzia il pivot. – Sono doppiamente contento per la vittoria e per avere segnato, ma il merito è anche dei miei compagni"

[...]
  COPPA ITALIA C - 26/02/2020
Real Fabrica fuori a testa alta, Cavalli: "Adesso pensiamo al terzo posto..."

"La partita di sabato con la Vigor Perconti, sarà molto equilibrata, avremo il nostro pubblico che ci darà una mano, siamo pronti a giocare e soprattutto a vincere - sottolinea il giocatore. - Abbiamo un obiettivo e lotteremo per raggiungerlo"

[...]
area rosa
  SERIE A2 - 01/06/2020
La Union Fenice chiude i giochi: comunicata la cessazione dell'attività

La società mestrina ha spiegato i motivi della decisione assunta nei giorni scorsi dal Direttivo con un post ufficiale sulla sua pagina facebook. I ringraziamenti della dirigenza ad atlete, corpo tecnico e sponsor per il sostegno

  COPPA ITALIA C - 26/02/2020
Santissimo Itria, avanti tutta. Araujo: "Vogliamo arrivare in finale di Coppa"

Il giocatore ha segnato cinque gol al Real Fabrica tra andata e ritorno: "Ci siamo preparati bene alla gara e siamo soddisfatti perché abbiamo fatto una bella prestazione contro una squadra organizzata, ed alla quale vanno anche i miei complimenti"

[...]
  SERIE C1 - 26/02/2020
Potenza, Mancusi: "Non meritavamo questo passivo. Testa subito al campionato"

"Sapevo che sarebbe stata una trasferta difficile - dice il massimo dirigente. - Non potevamo contare su tanti giocatori impossibilitati a partecipare a questa gara infrasettimanale. Abbiamo fatto una buona esperienza lontano dal PalaPergola"

[...]
top news
>> LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
in collaborazione con Apri Collaborazioni