SERIE B - 15/12/2017

Forlì, il derby col Faventia per tirarsi fuori da acque agitate

Il match più atteso dell'anno è quello da non sbagliare per i biancorossi, all'ultimo posto con soli 3 punti in classifica. Rientra Lucchese, assenti Mozzoni e Simoncelli. Il precedente stagionale di coppa (3-3) conforta il team di Matteucci

Si chiude con il derby più atteso il 2017 dell’AT.ED.2 che nell’undicesima ed ultima giornata del girone d’andata del girone D della serie cadetta ospiterà il Faventia dell’ex mister forlivese Castellani.

Faventia che con la sofferta vittoria di sabato scorso per 4-3 in casa sulll’Eta Beta è tornata prepotentemente in zona play-off al quarto posto con 15 punti rilanciando le sue ambizioni di promozione dopo tre inaspettati stop consecutivi figli anche di una serie infinita di defezioni.

Forlì che naviga in acque molto più agitate, all’ultimo posto con solo 3 punti, con un fardello di sette reti a zero rimediato in casa della seconda della classe la Buldog Lucrezia che ha condannato i ragazzi di Matteucci al terzo stop consecutivo, l’ottavo in nove giornate.

I numeri sono quindi tutti dalla parte dei faentini che comunque nonostante un attacco molto più prolifico (35 gol fatti contro i soli 14 dei forlivesi) hanno subito più reti dell’AT.ED.2 ( 43 contro 39) ma ad accendere un lumicino di speranza in casa biancorossa è soprattutto l’unico precedente stagionale quando a settembre nel match di Coppa giocato a San Martino finì 3-3; 1-1 la prima frazione con Pozzovivo ad impattare il vantaggio ospite di Cedrini, poi nella ripresa due volte Forlì avanti con Gardelli ma agganciato prima da S. Barbieri sul 2-2 poi nell’ultimo giro di lancette dal più classico dei gol dell’ex firmato da Lesce.

Nelle file forlivesi nessuno squalificato, rientrerà Lucchese assente sabato scorso mentre Mozzoni non si è allenato neanche in settimana per la distorsione alla caviglia e difficilmente potrà scendere in campo. Assente sicuro anche il portiere Simoncelli infortunatosi in settimana alla caviglia si spera di riaverlo a disposizione dopo la sosta per le festività natalizie.

Negli ospiti assente Tampieri squalificato, a rischio anche la presenza di Sam Barbieri. Grande incognita anche sulla presenza del grande ex Igor Vignoli out da un mese per un problema alla costola ma con le sirene di mercato che ne danno imminente il ritorno nella massima serie ad Imola.

Fischio d’inizio ore 15 si gioca al Pala Marabini di San Martino in Strada, Forlì, ingresso libero, terna arbitrale tutta marchigiana, fischieranno Cursi di Jesi e Galante di Ancona, al crono Oliviero di Pesaro.

Ufficio Stampa


altre notizie
07/12/2017
Penultima di andata, il Forlì cerca punti in casa dei [>>]
01/12/2017
Forli, operazione riscatto. Matteucci ritrova Cangini ma [>>]
24/11/2017
Forlì a Fermo contro il Cobà senza Cangini, a forte [>>]
19/11/2017
Primo squillo del Forlì: Gadtch 2000 superato 4-1 e [>>]
17/11/2017
Forlì, scontro salvezza col Gadtch: Matteucci recupera [>>]
03/11/2017
Forlì, contro l'Eta Beta a caccia dei primi punti in [>>]
31/10/2017
Forlì, missione coppa: a Cesena col dente avvelenato, [>>]
>> LEGGI TUTTE