SERIE B - 13/04/2017

Il Forlì cede al Città di Mestre, i biancorossi chiudono al decimo posto

La doppietta di Takahashi (primo gol capolavoro) e le reti di Casetti e Casagrande non bastano per evitare la sconfitta contro i lagunari: finisce 7-4 a favore degli ospiti, ma è una sconfitta indolore

Tutto secondo pronostico a Forlì, col Mestre bisognoso di punti per provare l’aggancio alla zona play-off proprio all’ultima giornata che sbanca Forlì per 7-4. Vittoria maturata nella ripresa, dopo un primo tempo equilibrato, quando gli ospiti calano un break decisivo al rientro dagli spogliatoi che gli permette poi di gestire agevolmente il vantaggio fino alla sirena finale dove però in virtù dei risultati dei campi non possono gioire per la qualificazione ai play-off.
Nel primo tempo è protagonista Ouaddach, che prima porta in vantaggio gli ospiti deviando in porta una punizione dal limite di Saviolo poi, dopo il pareggio forlivese di Casetti abile a ribadire in rete una corta respinta di Villano su tiro di Lucchese, trova il nuovo vantaggio con un bel diagonale rasoterra. Prima dell’intervallo Agate con una puntata dalla sinistra porta sul doppio vantaggio gli ospiti ma Takahashi con un gol capolavoro al volo su corner dalla destra ristabilisce le distanze per il 2-3 su cui si va la riposo.

Ripresa dove i ragazzi di Frizziero partano con la marcia giusta inserita e in breve chiudono la pratica: al secondo minuto è Saviolo a girarsi sul proprio marcatore e superare Moretti in chiusura con un rasoterra, al terzo è Biancato che finalizza sul secondo palo una ripartenza sulla sinistra di Zakouni ed all’undicesimo è Biscaro servito da un preciso filtrante da Agatea a superare in due tempi Moretti in uscita per il 2-6 che chiude i giochi a metà ripresa. Casagrande al 14esimo prova a riaprirla con un siluro all’incrocio che lascia impietrito Azzalin che aveva appena rilevato l’infortunato Villano ma Zakouni al 17esimo solo davanti a Moretti non sbaglia per il 3-7. Nell’ultimo giro di lancette il tiro di Takahashi da distanza ravvicinata che fissa il 4-7 finale. Forlì comunque salvo che conclude il campionato al decimo posto con 28 punti.

AT.ED.2 FORLI’ – MESTRE 4-7 (p.t. 2-3)
FORLI’: Moretti, Takahashi, Casagrande, Casetti, Sula, Cangini Greggi, Lucchese, Gardelli, Cirillo, Aldini. All. Moretti
MESTRE: Villano, Ouaddach, Scandagliato, Zakouni, Baincato, Agatea, Saviolo, Semenzato, Azzalin, Biscaro, Badaoui, Sannino. All. Frizziero
ARBITRI: Spadola (Lovere), Cedraro (Perugia)
CRONOMETRISTA: Ghetti (Bologna)
AMMONITO: Gardelli (F)
MARCATORI: 11’17’’ e 14’48’’ Ouaddach (M), 13’14’’ Casetti (F), 17’30’’ Agatea (M), 18’40’’ Takahashi (F) del p.t.; 1’48’’ Saviolo (M), 2’58’’ Biancato (M), 10’14’’ Biscaro (M), 13’51’’ Casagrande (F), 16’37’’ Zakouni (M), 19’08’’ Takahashi (F) del s.t.

Ufficio Stampa Forlì


altre notizie
07/04/2017
Il Forlì vuole chiudere in bellezza: sfida casalinga [>>]
03/04/2017
Il derby della via Emilia parla ancora faentino: Forlì si [>>]
31/03/2017
Forlì cerca la "ciliegina" sulla torta: col Faventia [>>]
27/03/2017
Forlì, missione riuscita: pareggio col Vicenza e salvezza [>>]
10/03/2017
Forlì al completo contro l'Imolese: obiettivo blindare [>>]
09/03/2017
Forlì, con l'Imolese un derby che vale triplo: "Per [>>]
04/03/2017
AT.ED.2 Forlì batte Trento 6-1: tre punti fondamentali [>>]
>> LEGGI TUTTE