SERIE B - 15/10/2019

Rexhepaj, questione di feeling: "Lo Sporting è ambizioso, proprio come me"

L'ex Villorba già stregato dal club di Maser: "Sta andando tutto come mi ero immaginato; una società organizzata nei minimi dettagli, uno staff tecnico preparato e competente ed un gruppo molto coeso. L'obiettivo è scendere in campo e provare a vincere"

Dopo una vita con la casacca del Futsal Villalba, il pivot albanese Besnik Rexhepaj si trasferisce allo Sporting Altamarca, per una nuova avventura anche se in una categoria inferiore rispetto alla A2 del Villalba.

”È stata una scelta difficile basata su più fattori – esordisce Rexhepaj – e quello principale penso sia stato che dopo 11 anni nello stesso ambiente ho sentito il bisogno di uscire dalla comfort zone che si era creata a Villorba, per andare a mettermi in discussione in un ambiente nuovo”.

Una scelta, comunque, calibrata visto che è ricaduta su una formazione che punta ad essere protagonista nel campionato cadetto.

”A Maser finora sta andando tutto come mi ero immaginato; una società organizzata nei minimi dettagli, uno staff tecnico preparato e competente ed un gruppo molto coeso. Lo Sporting Altamarca è una società ambiziosa, esattamente come me, quindi l’obiettivo è quello di scendere sempre in campo e provare a vincere”.

Gli obiettivi personali di Rexhepaj vengono messi da parte, favorendo quelli di squadra.

”Segnare è sempre bello, ma i miei non sono obiettivi personali: non mi interessa fare tanti goal o tanti assist, mi basta aiutare la squadra a vincere”.

Protagonista di un avvio di stagione promettente con lo Sporting, per il pivot albanese è arrivata anche la convocazione in Nazionale.

”La Nazionale per me è motivo di orgoglio – afferma soddisfatto il pivot bianco blu - ormai sono nel giro da due anni ma ogni volta che indosso la maglia e vedo l’aquila sul petto è come se fosse sempre la prima! Parteciperemo al Main Round valevole per la qualificazione ai mondiali 2020 che si svolgeranno in Lituania. Saremo impegnati dal 17 al 27 ottobre – conclude Rexhepaj - in Romania nel gruppo composto dai padroni di casa, dall’Olanda e dal Kazakistan. Speriamo di fare bene e staccare il pass per il Mondiale”.


altre notizie
18/11/2019
Torna a sorridere lo Sporting Altamarca: gli #highlights [...]
17/11/2019
Comincia bene il post-Baldasso: perentoria cinquina [...]
14/11/2019
Altamarca Girls, Bastianon: "Crediamo fortemente in questo [...]
13/11/2019
Tanto tuonò che piovve: Baldasso non è più il tecnico [...]
13/11/2019
Periodo nero Altamarca, Ceccato: "O reagiamo o la società [...]
10/11/2019
Romagna amarissima per lo Sporting Altamarca. Il Cesena si [...]
08/11/2019
L'Altamarca vuole risalire la classifica, Rexhepaj: [...]
>> LEGGI TUTTE