SERIE B - 13/11/2019

Periodo nero Altamarca, Ceccato: "O reagiamo o la società cambierà direzione"

Il presidente non le manda a dire: "Bene in Coppa? Primeggiamo con le alte categorie perché giocano a viso aperto, mentre le nostre pari ci aspettano e ripartono. Poco furbi noi a non saper reagire a questo. Con questo gruppo voglio di più, lo pretendo"

Continua il periodo nero dello Sporting Altamarca che se in Coppa offre belle ed entusiasmanti prestazioni, in campionato fatica tremendamente ed è oggi relegato in zone anonime.

Il presidente Andrea Ceccato, in uno stralcio dell’intervista realizzata per l’edizione cartacea di Calcio5Anteprima, esprime tutto il proprio disappunto.

”Sono incazzato nero, ci siamo espressi come regina del mercato accontentando lo staff su tutti i fronti mettendo a disposizione una rosa competitiva, e siamo a metà classifica. Sono veramente deluso, si... una stagione no ci può stare, ma non doveva essere questa”.

Quanto hanno inciso anche gli infortuni di Rosso e Miraglia?
”Rosso si era infortunato con la Nazionale Giovani a luglio, ha caricato a settembre e ha avuto una ricaduta a ottobre. Gabriel per problemi di salute, risolvibili, abbiamo dovuto tenerlo fermo in modo precauzionale, la salute viene prima di tutto. Aggiungi l’infortunio di Toso da settembre, motivo principale del suo forfait stagionale; le assenze di Rexephai e di Halimi per tre settimane, e infine ci sommi una condizione di forma non al top di El Raji e El Johari... tutto l’insieme ha portato a queste quattro sconfitte.Ora il gruppo deve ripartire da zero e riorganizzarsi. In Coppa siamo andati bene? Primeggiamo con le alte categorie perchè giocano a viso aperto, mentre le nostre pari ci aspettano e ripartono. Poco furbi noi a non saper reagire a questo”.

Col Sant’Agata per fare bottino pieno.

”Non ci sono scusanti, la pazienza da parte mia è finita – conclude Ceccato - e la finestra di mercato è vicina: o reagiamo o la società cambierà destinazione della stagione. Con questo gruppo e questo staff voglio di più. E lo pretendo”.


altre notizie
23/01/2020
Rexhepaj prende per mano lo Sporting Altamarca: "Da qui in [...]
20/01/2020
Sporting Altamarca, che soddisfazione! Halimi e Rexhepaj [...]
18/01/2020
Tris Rexhepaj e lo Sporting Altamarca spicca il volo: [...]
15/01/2020
Sporting Altamarca, obbiettivo Final Eight: gli ottavi si [...]
12/01/2020
Altamarca, una rimontona che vale gli ottavi: Arzignano [...]
10/01/2020
Altamarca verso l'Arzignano Team, Brancher: "La squadra [...]
09/01/2020
Sporting Altamarca: ottima esperienza alla Fenice Junior [...]
>> LEGGI TUTTE