SERIE C1 - 10/06/2018

Real Team, Bommino: "Scelta facile, questo ambiente mi è rimasto nel cuore"

Il neo coach biancazzurro: "Se sarà serie B si tratterà comunque di un ritorno e saremo una matricola, dunque il primo step sarà quello della salvezza tranquilla. Ma a prescindere dai risultati c'è un filo logico lungo 20 anni e riguarda la crescita dei giovani"

Una garanzia per il Real Team, in vista magari della Serie B. Angelo Bommino,un vero e proprio ”totem” delle panchine di calcio a 5 nazionali, ha sposato la causa biancoazzurra senza pensarci troppo: ”Ho deciso di accettare la proposta del Real Team subito dopo aver ascoltato quanto detto e proposto da Taratufolo e Quaranta: due persone con le quali parlare di calcio a 5 è semplice e lo si fa spesso in sintonia vista la loro serietà ed anche l’amicizia che ci lega da tempo. Sono lusingato di essere stato la loro scelta anche perché avendoci già lavorato, questo ambiente mi è rimasto nel cuore”.

Inutile rimarcare le diverse tappe e gli obiettivi raggiunti in carriera da mister Bommino, che ha però legato il suo percorso recente alla Basilicata, allenando con eccellenti risultati lo Scanzano (vittoria campionato serie B) ed il Policoro (raggiunti i Play off per l’accesso in A2). Nell’ultima stagione invece, uno sfortunato percorso al CMB Grassano che l’ha costretto a lasciare anzitempo la panchina. Tuttavia, ha avuto modo di poter spesso vedere il Real Team all’opera sul finire del campionato: ”La squadra si è ben comportata nonostante il mancato raggiungimento degli obiettivi. Conoscevo molti dei ragazzi della rosa avendoli già allenati, ma ho avuto anche modo di vedere altri giovani di prospettiva che mi hanno stupito come Petragallo e il giovanissimo Perrucci, ad ulteriore testimonianza che come più volte dimostrato nella sua storia la società crede nei giovani”.

Parlare di obiettivi per la prossima stagione può apparire forse come un piccolo azzardo dato che, il primo vero grande obiettivo da raggiungere, è proprio l’accoglimento della domanda di ripescaggio dal parte della Divisione Calcio a 5. Tuttavia, le possibilità sono concrete e Mister Bommino è già consapevole del ”target” che il suo Real Team dovrà impostare: ”Se sarà serie B si tratterà comunque di un ritorno e saremo una matricola, dunque sarà obbligatorio porsi come primo step quello della salvezza tranquilla. Ma a prescindere dai risultati c’è un filo logico lungo 20 anni a cui questo sodalizio è legato: la crescita dei giovani oltre che essere un vanto ed una necessità, costituisce anche la nuova ”tendenza” del calcio a 5 a livello nazionale. Sono certo che anche da questo punto di vista il Real Team si farà trovare pronto”.

Ufficio Stampa


altre notizie
16/06/2018
Tempo di conferme per il Real: Piliero ancora biancoazzurro! [...]
09/06/2018
Il Real Team Matera prepara il "piano B": panchina affidata [...]
29/04/2018
Il Real Team Matera piega nel finale un coriaceo Lavello [...]
26/04/2018
Real Team Matera, l'ultima di campionato si gioca [...]
24/04/2018
Real Team Matera, la Juniores chiude con una sconfitta [...]
22/04/2018
Real Team, Marco Perrucci al Tdr con la Basilicata [...]
15/04/2018
Real Team Matera in doppia cifra: 10-6 sul campo del Futsal [...]
>> LEGGI TUTTE