SERIE A - 11/06/2019

La Salinis all'assalto di Chieti. Bellarte: "Stiamo bene, crediamoci!"

Domani sera la seconda gara di finale con il Montesilvano: le rosanero partono dal 3-1 ottenuto nel primo atto di Ruvo. Il Filosofo recupera Bea Martin: "Avrà la voglia di mostrare che ha meritato di giocare la finale"

Il conto alla rovescia è scattato: siamo già nell’arco delle ventiquattr’ore che precedono gara-2 della finale per lo scudetto rosa. La Salinis sale a Chieti forte del successo ottenuto mercoledì scorso e consapevole che basterà non perdere per chiudere i conti in Abruzzo, evitando di trascinare la serie al terzo atto, comunque da giocare a Ruvo.

Sono stati giorni passati dalle ragazze di Bellarte immerse nel lavoro. La posta in palio domani è altissima, le rossonero sono a un passo dalla conquista di un traguardo storico, per alcune di loro ma soprattutto per una comunità. E allora a mister Bellarte chiediamo com’è lo stato di forma della squadra e lo spirito delle ragazze alla vigilia della gara di Chieti?

”La squadra sta bene per quello che può significare ’star bene’ a questo punto della stagione. Il benessere viene tutto o quasi dall’essere felici di giocarci una finale per lo scudetto”.

Quindi grande entusiasmo e voglia di arrivare in casa salinara. D’altronde, in gara-1 la squadra ha dato dimostrazione di grande personalità nella seconda parte della ripresa: in quei frangenti è apparsa chiaramente superiore al Montesilvano. Bellarte avrà avuto le nostre stesse impressioni? E’ comunque rimasto soddisfatto di quanto espresso in campo dalle ragazze?

”La personalità in gara-1 è quella che è andata crescendo da quando abbiamo iniziato questo percorso. Le fasi della gara in cui siamo stati superiori le abbiamo sfruttate, ma mi piace parlare delle fasi della partita in cui loro hanno avuto qualcosa in più e le ragazze sono state bravissime a superarle”.

Questo indubbiamente, ma la prova di forza si è vista nitidamente belò momento in cui sono arrivate le accelerazioni che hanno portato al successo. Quella prova di forza che adesso si chiede alla Salinis in vista del match di Chieti: come verrà improntata la sfida considerando che sul piano mentale il peso di vincere lo avrà tutto il Montesilvano: può essere un ulteriore vantaggio? La risposta di Bellarte è la quint’essenza del suo ragionare.

”Il peso di vincere una gara per non perdere una serie è forse meno pericoloso di quello di dover vincere una partita per mettere fine ad una serie. Loro dovranno dare tutto, noi dovremmo essere capaci di pensare che tutto forse potrebbe non essere sufficiente”.

- Disporrai anche di Bea Martin, quali ulteriori vantaggi comporterà avere una rotazione in più a livello di dinamicità?

”Disporrò di una brava giocatrice in più. Il roster della Salinis ha tante brave giocatrici. Bea ha quella voglia di mostrare che ha meritato la finale, come tutti noi, e non ha avuto la possibilità di farlo in gara-1 perchè squalificata”.

Motivo in più per dare tutto a Chieti.


altre notizie
11/11/2019
Torna a vincere la Salinis: poker al Falconara, la decide [...]
10/11/2019
#Day7: la Salinis rialza la testa, il Montesilvano si isola [...]
08/11/2019
Salinis, Coelho: "Attacco cinico, difesa forte e più [...]
06/11/2019
Salinis, Martin punta al riscatto. Domenica a Barletta [...]
04/11/2019
Salinis, interrotta la serie utile: di nuovo fatale il [...]
02/11/2019
Salinis d'assalto. Presto: "Faremo di tutto per questi [...]
31/10/2019
Salinis, in palio il primo posto. Taty: "Daremo il massimo [...]
>> LEGGI TUTTE