SERIE B - 07/12/2017

Mazzuca è drastico: "Abbiamo già perso due partite, il campionato non è lungo"

L'estremo difensore della Mirafin in vista della Virtus Aniene: "Perdere sabato significherebbe dire addio alle chances di primo posto, vincere vorrebbe solamente dire, visti gli errori fatti in precedenza, aggiungere alla nostra classifica tre punti"

A Viterbo, tana dell’Active Network, è arrivata la seconda sconfitta in campionato per la Mirafin. Un ko che l’estremo difensore Federico Mazzuca motiva così: ”Cattiva condizione fisica, errori individuali e, forse, un campo in cui è difficile far scorrere il pallone. E’ da qualche settimana che non siamo nel pieno delle nostre forze, me compreso, nel corso della gara è quindi più facile sbagliare anche per giocatori come Emer e Gioia che di solito sono infallibili”.

Ora, però, bisogna immediatamente archiviare la sconfitta perché sabato è in programma la supersfida con l’Aniene: ”Abbiamo già perso due partite – continua Mazzuca -, dire che il campionato sia lungo è una bugia. Siamo caduti e ci siamo già rialzati, ed ora visto l’arrivo della capolista dobbiamo rifarlo per forza. Le mancate retrocessioni complicheranno la vita, soprattutto nella seconda parte di stagione, a chi come noi vuole recuperare punti. Perdere sabato significherebbe dire addio alle chances di primo posto, vincere invece vorrebbe solamente dire, visti gli errori fatti in precedenza, aggiungere alla nostra classifica tre punti. Allo stesso tempo, però, una vittoria ci darebbe la chances di poter ancora credere che il campionato, per quel che riguarda il primo posto, non dipenderà anche da ciò che faranno gli avversari”.

 


altre notizie
14/10/2018
E' già la Mirafin di Nuninho, il portoghese decisivo [...]
12/10/2018
Il #futsalmercato non chiude mai: la Mirafin ufficializza [...]
10/10/2018
Mirafin, per Djelveh è una partita da ex: "Ciampino, sarà [...]
08/10/2018
Mirafin, Andrea Gobbi è di nuovo a casa: "Con Salustri [...]
07/10/2018
La Mirafin paga le troppe assenze, rossoblu sconfitti al [...]
05/10/2018
Mirafin, Petruzzi si gode i suoi giovani: "Progetto giusto, [...]
01/10/2018
Mirafin, un 4-2 troppo severo: al Ciampino Anni Nuovi il [...]
>> LEGGI TUTTE