SERIE A2 - 19/05/2020

Mirra al lavoro per la nuova stagione: "Mirafin, sarà un'annata di incertezze"

Il presidente del sodalizio rutulo non si nasconde: "Spero di poter disputare l'A2, vorrei confermare la nostra presenza dopo averla conquistata". Armando Mirra resta in panchina. Mercato: Carlinhos e Fabinho ai saluti, Lopez forse resta, torna Vinicius Viana

La Mirafin deciderà in questi giorni il suo destino, ma Raffaele Mirra, patron del club rutulo di stanza a Pomezia, ha tutte le intenzioni di non fare passi indietro.

”Vorrei disputare la Serie A2 - commenta - perché vorrei tenere viva la nostra presenza nella categoria dopo averla conquistata. In questi giorni vedremo come poterla affrontare tenendo ben presente che andremo incontro comunque a un ridimensionamento generale”.

Intanto i primi paletti sono stati messi, in attesa di capire che cosa dover fare. Armando Mirra, che aveva rilevato la panchina dopo le dimissioni di Maurizio Salustri avvenute a metà gennaio, porterà avanti l’incarico di responsabile tecnico, ma non mancheranno le novità sul fronte-rosa.

Dopo una stagione Carlinhos e Fabinho salutano la maglia rossoblù. Per Dario Lopez, invece, la permanenza potrebbe prolungarsi: come ha detto Raffaele Mirra, ci sono i presupposti per arrivare alla conferma del giocatore spagnolo.

Conferma in discussione per i brasiliani Emer e Moreira.

”Giocano con noi da diversi anni - ha aggiunto il presidente della Mirafin - e penso che sappiano bene che la prossima stagione tutti dovranno fare un sacrificio”.

Discorso che interesserà anche Mazzuca e Djelveh, altre icone della squadra pometina, che rinuncerà (ma questa volta a quanto pare in maniera definitiva) a Graziano Gioia. Al suo posto prendono quota le possibilità di poter impiegare il giovane brasiliano Vinicius Viana, al rientro dal prestito in Serie B ad Aprilia, che ritroverà la maglia rossoblù assieme ai giovani Fioravanti, Morale e Picchi.

Ma c’è un problema più degli altri ad attanagliare i pensieri di Raffaele Mirra.

”A parte la conferma di tutti coloro che da tempo sono al nostro fianco economicamente, dovremo cercare di risolvere una volta per tutto la questione-PalaLavinium. Giovedì avremo una video-conferenza con tutte le altre società per capire cosa fare per l’utilizzo dell’impianto”. è la chiosa del presidente della Mirafin.


altre notizie
11/07/2020
#futsalmercato, prestito concluso: Victor Vernaglia Pimenta [...]
10/07/2020
Mirafin, prende forma la nuova Under 19: panchina affidata [...]
07/07/2020
#futsalmercato, la Mirafin mette un altro tassello: ritorna [...]
04/07/2020
#futsalmercato, il destino si compie secondo [...]
02/07/2020
#futsalmercato, la Mirafin lo riporta a casa per l'A2: [...]
02/07/2020
#futsalmercato, un innesto verdeoro per la Mirafin: nel [...]
02/07/2020
Mirafin, ritorno alle origini per Andrea Galati: "Qui dove [...]
>> LEGGI TUTTE