SERIE A2 - 17/10/2020

I gol di Moreira e Carlinhos servono a poco alla Mirafin: l'Active passa 7-3

Debutto amaro per i pometini, che nel primo tempo riprendono due volte i viterbesi, ma nella seconda parte del match devono arrendersi alle giocate di un Sachet irresistibile, autore di una tripletta. Ancora una doppietta del capitano, di fatto inutile

Dopo otto mesi finalmente si torna in campo in una gara ufficiale, non troppo felice per la Mirafin che rimedia una sconfitta per 7-3 contro l’Active. La squadra di mister Mirra mostra i muscoli tenendo bene il campo fino a quando su Viterbo arriva un forte temporale è il PalaCus comincia ad imbarcare dal tetto dell’acqua rendendo scivoloso il terreno di giuoco. A rimetterci è la squadra di Mirra che accusa oltre misura la condizione del palazzetto, da questi episodi scaturisce il forte passivo che a fine gara penalizza oltre misura la Mirafin. Un risultato falso non per la sconfitta ma nel punteggio, con altre situazioni che vanno oltre lo sport ma che è meglio sorvolare.

LA CRONACA - I padroni di casa cominciano la gara all’attacco rendendosi pericolosi in svariate occasioni ma la Mirafin si difende con ordine e con un Busti sempre attento, mentre i rossoblu con Moreira sfiorano la rete su una bella rovesciata, poco dopo e Petrucci che non inquadra lo specchio della porta. Al 14’ il vantaggio dei Viterbesi con Curri e tre minuti più tardi su assist di Petrucci Moreira firma il pari.

Nella ripresa il tema tattico della gara non cambia, ma il vantaggio dell’Active è agevolato da uno scivolone di Galati che in pieno controllo della sfera deve consegnarla a Feliziani per il 2-1. Al 9’ Petrucci calcia ed a ingannare Bellobuono è Carlinhos che tocca di testa quanto basta per il 2-2.

Dalla rete del pari passa un solo minuto e per la seconda volta l’episodio piscina si abbatte sulla Mirafin che regala palla a Lepadatu che sigla il il nuovo vantaggio dei padroni di casa, invano le proteste della Mirafin per una situazione imbarazzante, anzi rimediano due cartellini gialli per proteste.

Qui finisce la gara dei rossoblu che s’innervosiscono facendo saltare l’impianto di gioco preparato per l’occasione. E’ cosi che l’Active prende il largo, una tripletta di Sachet e Curri mettono al sicuro il risultato, inutile la rete di Moreira a 15’’ dal termine che decreta il 7-3 finale.

ACTIVE NETWORK-MIRAFIN 7-3 (pt 1-1)
ACTIVE NETWORK: Bellobuono, Davì, Sachet, Lepadatu, Curri, Ercoli, Thinthawan, Feliziani, Bruno, Delpizzo, Macchioni, Lamedia. All. Ceppi
MIRAFIN: Busti, Carlinho, Paulinho, Petrucci, Moreira, Molitierno, Galati, Mazzaroppi, Almeida, Fioravanti, Vernagli. All. Mirra
MARCATORI: pt 13’49’’ Curri (A), 16’58’’ Moreira (M), st 7’20’’ Feliziani (A), 9’30’’ Carlinhos (M), 10’21’’ Lepadatu (A), 12’48’’ e 13’46’’ Sachet (A), 15’47’’ Curri (A), 18’29’’ Sachet (A), 18’45’’ Moreira (M)
ARBITRI: Fabio Maria Malandra (Avellino), Luca Moscone (L’Aquila), Ivo Colangeli (Aprilia)
NOTE: ammoniti Sachet (A), Petrucci (M), Galati (M)

 


altre notizie
30/10/2020
Mirafin, Paulinho: "Il Ciampino? Una delle squadre più [...]
27/10/2020
Mirafin, Mirra analizza il ko con la Leonardo: "Regalato un [...]
25/10/2020
Deivison e Dos Santos mettono benzina alla Leonardo: la [...]
13/10/2020
Mirafin, ultimo colpo dal #futsalmercato: c'è [...]
08/10/2020
La Mirafin mette i sigilli al PalaLavinium: tutte le [...]
05/10/2020
Solo un pari per la Mirafin al PalaLevante: ma a Mirra la [...]
03/10/2020
Mirafin (ancora) nel segno di Moreira: pareggia Di [...]
>> LEGGI TUTTE