SERIE A - 11/10/2018

Italservice vuol restare in testa. Tonidandel: "Non sottovalutiamo la Meta"

Il capitano e uomo simbolo dei marchigiani analizza l'ottimo momento e punta il mirino sulla difficile sfida casalinga contro i siciliani: "Il nostro obiettivo è pensare partita per partita: giochiamo ogni gara come fosse l'ultima, così speriamo di arrivare fino in fondo in tutte le competizioni"

Dopo le due convincenti vittorie che hanno messo su Adesso è ora di confermare sul campo le ottime sensazioni che arrivano da un inizio di stagione alla grande, tornando a giocare davanti ai propri tifosi che non vedono l’ora di riabbracciare i propri beniamini. ”Contro il Meta Catania sarà una partita complicatissima, loro sono una bellissima squadra fatta di giocatori della nazionale italiana e di giocatori di livello alto e con tanta esperienza in A”.

Tutta da vedere la rosa a disposizione di mister Colini, che solo all’ultimo saprà se potrà fare affidamento su tutti gli effettivi. ”Non so se saremo al completo, speriamo di sì, perché ci aspetta una partita molto tosta”. Sull’asticella delle ambizioni stagionali che si è inevitabilmente alzata con tutti gli arrivi di spessore di quest’estate, Tonidandel non si sbilancia. ”Il nostro obiettivo è pensare partita per partita: giochiamo ogni partita come se fosse l’ultima, e così speriamo di arrivare fino in fondo in tutte le competizione”. Guardando invece al lotto delle pretendenti al titolo, il capitano è sicuro. ”Le favorite? Ci sono tante squadre forte, Acqua&Sapone, Maritime, Rieti, Napoli sono fortissime, ma le altre non sono lontane per niente, il campionato è il più livellato di tutti i tempi e tutte le squadre se la giocano”.

Nicola Ciatti

 


altre notizie
20/06/2019
Tonidandel, la festa del capitano. "Caro Lorenzo, voglio [...]
20/06/2019
Italservice, stasera la festa scudetto. Colini: “Sto [...]
16/06/2019
Italservice campione d'Italia: da Pierini a Del Grosso [...]
16/06/2019
Italservice campione d'Italia, il poker di Caputo: "Un [...]
16/06/2019
Italservice campione d'Italia, Guennounna esulta: [...]
16/06/2019
Italservice campione d'Italia, il sogno di Fortini: [...]
16/06/2019
Italservice campione d'Italia, Mateus è felice: [...]
>> LEGGI TUTTE