SERIE A - 18/08/2019

Colini e il calendario dell'Italservice: "Buono, ma occhio alle gare facili"

Lo Special One dice la sua sul percorso iniziale dei campioni d'Italia nella prossima Serie A. "Bisogna cercare di fare più punti possibili, per cercare poi di stare tranquilli, perché inevitabilmente verranno anche i momenti più difficili. Felice di battezzare l'esordio del CDM tra le big"

Il calendario del massimo campionato uscito alla vigilia di Ferragosto, ha lasciato abbastanza soddisfatto Fulvio Colini.

”È abbastanza buono - commenta l’allenatore dell’Italservice sulle colonne de Il Resto del Carlino incì edicola oggi - perché non incontriamo subito le big che, invece, incroceremo solo in un secondo tempo. Chiaramente dobbiamo cercare di stare concentrati, perché tutte le partite sono difficili. Basti pensare a quello che è successo l’anno scorso, quando abbiamo perso ad Arzignano e Latina e faticato molto in altre partite apparentemente facili”.

C’è una aspetto, tuttavia, che induce un minimo di preoccupazione nello Special One: la ”regular season” non solo sarà inframmezzata da soste e, di conseguenza, da diversi turni infrasettimanali, che andranno a sommarsi agli impegni sia nazionali che internazionali, ma durerà qualcosa come trenta giornate.

”Il campionato sarà molto lungo - ammette Colini - una lunghezza alla quale le squadre di Serie A non sono più abituate da tempo, quindi bisogna cercare di fare più punti possibili, per cercare poi di stare tranquilli, perché inevitabilmente verranno anche i momenti più difficili. Più punti si metteranno in cassaforte, più sarà facile poi gestire il gruppo sotto il profilo psicologico”.

”Prima” di campionato sul campo della matricola CDM Genova il 21 settembre, sette giorni dopo il battesimo casalingo con un’altra dei, il Kaos Mantova.

”Sono molto contento di andare a battezzare in Serie A il Genova, una società amica con la quale ho avuto degli scambi di consigli sull’organizzazione della struttura. Mi fa piacere che abbiano avuto una grande crescita ed abbiano bruciato le tappe, presentandosi sulla ribalta della massima serie in pochissimo tempo”.

Intanto, la società ha ufficializzato per la sera di martedì 20 agosto la presentazione della squadra alla cittadinanza. La location, non poteva essere diversamente, sarà piazza della Libertà, alla Palla di Pomodoro, che nel giugno scorso ha visto tributare agli alfieri di Lorenzo Pizza il dovuto riconoscimento popolare per la vittoria dello storica scudetto.


altre notizie
19/09/2019
Italservice Pesaro, Tonidandel carica i suoi: "C'è uno [...]
19/09/2019
Italservice Pesaro subito a pieni giri, Honorio: "Ci voleva [...]
18/09/2019
Coppa Divisione, Italservice Pesaro on fire: contro il [...]
17/09/2019
Italservice Pesaro, Taborda: "Il gruppo può essere la [...]
16/09/2019
Italservice Pesaro, Marcelinho: "Bravi a difenderci [...]
16/09/2019
Italservice, Tonidandel: "Voglio ancora vincere con la [...]
15/09/2019
Italservice Pesaro, Colini: "Non abbiamo mai perso la testa [...]
>> LEGGI TUTTE