SERIE A - 14/09/2019

L'Italservice si conferma campione: A&S battuta, la Supercoppa è biancorossa

Marcelinho spiana la strada ai campioni d'Italia che con Taborda e Tonidandel provano a scappar via. Jesulito, al primo centro in nerazzurro, la riapre ma Honorio colpisce prima dell'intervallo. Reazione ospite tardiva: Jonas dal dischetto fa 4-2 ma è ormai troppo tardi

L’Italservice Pesaro si conferma campione e lo fa, d’autorità e con merito, davanti al proprio pubblico: la Supercoppa Italiana 2019 è biancorossa ed è il primo titolo che il club marchigiano conquista al PalaNinoPizza. 

PRIMO TEMPO. Il primo pericolo del match porta il nome di Marcelinho, reduce da una stagione da assoluto protagonista ed evidentemente intenzionato a replicarla: il 19 biancorosso sguscia via sull’out di destra e costinge Mammarella in angolo. L’italo-brasiliano cambia piede ma non la sostanza: è lui, ad ogni modo, il più pericoloso nei primi minuti; il portierone Azzurro risponde ancora presente. L’A&S fatica ad entrare nel match, Bellarte si gioca allora la carta Houenou: l’ex Arzignano è subito pimpante e guadagna una punizione che Coco e compagni per pochissimo non tramutano in rete. Taborda a rimorchio sfiora l’angolino, poi nel momento forse migliore degli abruzzesi l’Italservice passa grazie ad uno schema da calcio d’angolo che libera Marcelinho al tiro: Mammarella non riesce ad intervenire (1-0). L’A&S prova a reagire ma non fa nemmeno in tempo ad assorbire il colpo che Taborda manda fuori giri Calderolli e calcia di violenza alle spalle del numero uno ospite: al dodicesimo minuto è 2-0 Pesaro. Jonas e Calderolli vorrebbero riaprirla, Miarelli però non la pensa allo stesso modo e per due volte salva di piede. E al quindicesimo i campioni d’Italia servono il tris: un rimpallo favorisce capitan Tonidandel che scarica una sassata sotto le gambe di Mammarela (3-0). Il portierone azzurro si supera su Taborda, poco dopo Jesulito festeggia l’esordio in nerazzurro trovando un sinistro vincente: 3-1, gara riaperta. Jonas indossa la casacca del portiere di movimento, Honorio punisce il tentativo di power play trovando la traiettoria giusta direttamente dalla propria area: 4-1 al duplice fischio.

SECONDO TEMPO. Acqua&Sapone costretta a spingere subito sull’acceleratore: Jesulito funge da quinto di movimento e Miarelli in due occasioni è chiamato al miracolo per evitare la seconda rete nerazzurra. Coco trova Calderolli sul secondo palo ma il pallonetto del numero 9 termina alto sopra la traversa. Palo esterno di Jesulito al settimo minuto, poi Nicolodi salta Honorio ma non inquadra lo specchio della porta. L’Italservice controlla e prova a chiudere il match in contropiede, Bellarte prima accantona poi riprende il gioco in 5 vs 4 (casacca ancora a Jesulito): il tempo, nel frattempo, scorre e al quindicesimo il risultato resta ancora invariato. Nicolodi si scopre portiere ed evita il 5-1 poi a 2’ dalla sirena Salas stende Jonas in area causando un calcio di rigore. Sul dischetto si presenta lo stesso brasiliano che spiazza Miarelli e fa 4-2. Taborda da ’casa sua’ va vicino alla manita: è questa l’ultima occasione del match. L’Italservice si conferma campione!


SUPERCOPPA ITALIANA SERIE A MASCHILE
SABATO 14 SETTEMBRE 2019 – ore 20.45

ITALSERVICE PESARO-ACQUAESAPONE 4-2 (4-1)
ITALSERVICE PESARO: Miarelli, Carducci, Del Grosso, Tonidandel, Fortini, Salas, Honorio, Canal, Taborda, De Oliveira, Marcelinho, Guennounna, Borea. All. Colini
ACQUA&SAPONE UNIGROSS: Mammarella, Houenou, Liviero, Murilo, Calderolli, Jesulito, Gui, Mambella, Fior, Coco Wellington, Avellino, Jonas, Nicolodi, Rocha. All. Bellarte
ARBITRI: Nicola Maria Manzione (Salerno), Daniele Di Resta (Roma 2), Angelo Galante (Ancona) CRONO: Riccardo Davì (Bologna)
MARCATORI: 11’02’’ pt Marcelinho (I), 12’16’’ Taborda (I), 15’22’’ Tonidandel (I), 16’31’’ Jesulito (A), 18’46’’ Honorio (I), 17’53’’ st rig. Jonas (A)


altre notizie
12/10/2019
Italservice Pesaro inarrestabile. Anche l'Uddevalla si [...]
12/10/2019
Champions League, l'Italservice fa tre su tre: battuto [...]
11/10/2019
Italservice Pesaro, De Oliveira e Bordoni: "Prestazione da [...]
10/10/2019
Due su due per l'Italservice: cinquina al Tbilisi, [...]
10/10/2019
#ChampionsLeague: Italservice, non c'è partita! Domino [...]
10/10/2019
Italservice Pesaro, Pieri e Taborda: "La loro fisicità è [...]
09/10/2019
Italservice Pesaro, vittoria sofferta: domani si torna in [...]
>> LEGGI TUTTE