ESTERO - 20/01/2020

L'Argentina punta sulla coppia d'oro del Pesaro: Taborda e Borruto da Lucuix

Ufficializzata la lista dei quattordici che dall'1 al 9 di febbraio proveranno a portare l'Albiceleste al prossimo Mondiale. Convocati anche gli 'ex' Cuzzolino, Rescia, Corso, Bolo e Brandi. Confermato un accordo tra la federazione sudamericana e quella degli Stati Uniti

Nella città di Carlos Barbosa, nel sud del Brasile, tra l’1 e il 9 febbraio si disputeranno le qualificazioni per il Mondiale di Lituania 2020. L’Argentina allenata da Matias Lucuix inizierà questa settimana a lavorare con tutta la rosa al completo in vista della competizione sudamericana, per provare ad arrivare al prossimo Mondiale e cercare di difendere il titolo vinto quattro anni fa.

Tra tutti i giocatori disponibili, tanti campioni del mondo e tanti ex del nostro campionato.

Questi i convocati:
Nicolas Sarmiento (Palma – Spagna)
Lucas Farach (Kimberley – Argentina)
Damian Stazzone (San Lorenzo – Argentina)
Pablo Taborda (Italservice Pesaro – Italia)
Maximiliano Rescia (Levante – Spagna)
Lucas Bolo Alemany (San Lorenzo – Argentina)
Santiago Basile (Boca Jr – Argentina)
Constantino Vaporaki (Boca – Argentina)
Sebastian Corso (Industrias Santa Coloma – Spagna)
Leandro Cuzzolino (Levante – Spagna)
Cristian Borruto (Italservice Pesaro – Italia)
Angel Claudino (Peñiscola – Spagna)
Lucas Tripodi (Ribera Navarra – Spagna)
Alan Brandi (Jaen – Spagna)

I GIRONI. L’Argentina sarà nel gruppo B insieme a Uruguay, Cile, Venezuela e Bolivia. Dall’altra parte, nel Gruppo A, il favorito Brasile (che tra l’altro gioca in casa) in compagnia di Perù, Paraguay, Colombia ed Ecuador. In quattro rappresenteranno il Sud America nel prossimo Mondiale.

ACCORDO CON GLI STATES. Questa non è l’unica novità: questa settimana, infatti, l’Argentina ha chiuso un accordo internazionale con gl Stati Uniti a Baltimore, dove Lucuix in conferenza stampa ha confermato che a partire dal 2021 i campioni di entrambi i campionati, sia maschile che femminile, giocheranno una partita per cercare di sviluppare l’emergente campionato americano.


altre notizie
17/03/2020
Che ne sarà della stagione? Pizza: "Spero si possa [...]
07/03/2020
Italservice, già quattro le gare da recuperare: "Non so [...]
24/02/2020
Italservice, l'intervento del presidente Pizza: [...]
23/02/2020
L'Italservice Pesaro non si ferma più: settebello [...]
17/02/2020
Italservice show! Capolavoro al PalaPizza: [...]
11/02/2020
Italservice a forza quattro! Latina superato a pieni voti, [...]
10/02/2020
E' di nuovo tempo di #SerieATop16: l'Italservice [...]
>> LEGGI TUTTE