breaking news

18/06/2021 17:29

#FinalFourScudetto, Paniccia lancia il Regalbuto: ''Vogliamo rendere indimenticabile la stagione''

Per molti addetti ai lavori, la semifinale che attendeva il Regalbuto contro la L84 sarebbe dovuta essere la finale che assegnava il tricolore della ripartenza del campionato Under 19. Invece per la squadra di Alfredo Paniccia l’urna ha riservato un avversario che più scomodo non poteva essere: la L84, formazione che gli ennesi, tra l’altro, avevano già visto all'opera nelle finali di Coppa Italia di qualche settimana fa. 


A mister Paniccia abbiamo chiesto quali difficoltà comporta questa partita e come l'hai preparata considerando che il Regalbuto affronterà una formazione la cui rosa gioca nella quasi totalità anche in prima squadra?


“ La L84 e’ sicuramente la squadra da battere. Vanta diversi nazionali ed un roster di assoluto valore. Anche noi abbiamo under che giocano in prima squadra, questo non può che alzare il livello della gara favorendo lo spettacolo. Dovremmo essere molto attenti alle loro grandi capacità individuali, Podda su tutti. È una squadra ben organizzata e capace di creare una mole di gioco davvero importante per la categoria”.


- Con quali aspettative affrontate le finali di Pesaro e quale giudizio dai alla stagione della tua squadra? Ritieni che gli obiettivi che vie eravate posti a inizio anno li abbiate raggiunti?


“Arriviamo a Pesaro con un sogno, quello di trasformare una stagione straordinaria in indimenticabile. L’obiettivo che ci eravamo posti ad inizio stagione era quello di formare il più possibile i ragazzi attraverso l’utilizzo in prima squadra. Questo è stato fatto ed è quello per cui un settore giovanile fiorente dovrebbe lavorare. Riuscire ad aggiudicarci il titolo italiano, sarebbe davvero la ciliegina sulla torta”.