breaking news New

18/01/2021 09:58

OR Reggio Emilia, non c’è un attimo di tregua: domani di nuovo in campo per il derby con l'Aposa

Terza trasferta consecutiva per l’OR Reggio Emilia, in campo alle 20,45 (domani, martedì 19 gennaio) al PalaCorticella di Bologna contro l’Aposa. Un’occasione importante, per la formazione cittadina, per proseguire nel proprio percorso vittorioso, dopo i rotondi successi con Fossolo 76 e Bagnolo, restando nei pressi delle zone nobili della classifica di Serie B.

 

Mister Grossi recupera Ferrari, assente sabato per problemi lavorativi, ma dovrà fare a meno di Akram Ben Saad, squalificato per cumulo di ammonizioni dopo aver ricevuto il cartellino giallo proprio con Bagnolo; ancora in dubbio, invece, Aieta.

 

L’Aposa, da parte sua, merita rispetto: dopo essere partita dalle categorie inferiori, ha vinto tutto quello che si poteva vincere e si trova in Serie B con pieno merito. Il momento di classifica non è dei migliori, anche a causa dell’infortunio dell’asso Cortes; gli elementi più rappresentativi della rosa allenata da mister Tirelli, ex Bagnolo, sono il portiere Di Bitonto e Zaccone, quest’ultimo già affrontato dall’OR quando vestiva i colori di Imola e Fossolo. I bolognesi, peraltro, hanno una formazione molto giovane, con tanti atleti futuribili: tra questi Aprile (ex Arcobaleno Ispica, società campana) e Maizi, un classe 2000 di cui si dice un gran bene.

 

Nei precedenti, infine, l’OR è imbattuta, avendo ottenuto cinque vittorie ed un pari nelle sei sfide disputate tutte in C1, ragion per cui questo sarà il primo confronto al piano superiore: le ultime due risalgono alla stagione 2015/16, con blitz reggiano nel capoluogo di regione per 4-2 e netto 3-0 casalingo datato 30 gennaio 2016, firmato da una doppietta di Sugimoto ed una singola di Della Grotta.

 

Dirigono l’incontro Palumbo di Pistoia ed Elia di Pisa. Al crono il tarantino Corsini.

 

 

Ufficio Stampa OR Reggio Emilia C5