breaking news

15/05/2021 21:45

#PlayoffScudetto, clamoroso a Pescara: la Meta elimina l'Acqua&Sapone! L'Italservice non si ferma

Arriva dal PalaRigopiano il risultato che non ti aspetti: la Meta Catania ribalta tutti i pronostici e anche il punteggio contro l’Acqua&Sapone, aggiudicandosi gara-3 dei quarti di finale dei playoff e staccando il biglietto per la semifinale tricolore. Un risultato che avrebbe del clamoroso considerando il valore dell’impresa della squadra di Samperi, che nel secondo tempo scrive tuttavia una prestazione dai contenuti assoluti, ribaltando con una doppietta di Venancio la rete con la quale Misael nel primo tempo aveva illuso l’Acqua&Sapone. Finisce 2-1 per i siciliani che alla sirena si scatenano in una festa del tutto speciale. L'Acqua&Sapone dopo undici anni esce di scena nei playoff al primo turno.

Tutto facile, invece, per l’Italservice, che batte nettamente un Signor Prestito CMB che risponde con Bizjak al vantaggio di De Oliveira, ma incassa l’uno-due firmato da Marcelinho e Tonidandel andando sotto per 3-1 al riposo. Nella ripresa il quarto gol di Borruto da il la all’allungo decisivo dei rossiniani: Canal e ancora il Cobra portano il parziale sul 6-1, Ramon accorcia ma sono ancora Canal e De Oliveira a chiudere il conto e a sigillare la qualificazione dei campioni d’Italia uscenti alla semifinale. Di Santos il terzo gol materano nell'ultimo giro di lancette.

LUNEDI' TOCCA A CAME DOSSON-SANDRO ABATE - Playoff che si fermano per quarantott'ore in attesa di riprendere lunedì sera per il terzo atto di Came Dosson-Sandro Abate, arrivate alla bella dopo che gli irpini, nel corso della settimana, si sono imposti per 2-1 dopo lo stop incassato nel primo atto a Dosson. La vincitrice se la vedrà in semifinale con la Meta.

Ancora in stand-by il confronto tra Syn-Bios Padova e Feldi Eboli, rimessa in calendario dalla Corte Sportiva d'Appello ma le cui date attendono di essere rifissate dalla Divisione Calcio a 5. In settimana se ne saprà certamente di più.


PLAYOFF

QUARTI DI FINALE - GARA 3

ITALSERVICE PESARO-SIGNOR PRESTITO CMB 8-3 (pt 3-1) FINALE
ITALSERVICE PESARO: Miarelli, Del Grosso, Vesprini, Guennounna, Ceccolini, Tonidandel, Fortini, Salas, Honorio, Borruto, Canal, Taborda, De Oliveira, Cuzzolino, Marcelinho, Jefferson. All. Colini
SIGNOR PRESTITO CMB: Weber, Strippoli, Nucera, Garrido, Neto, Galliani, Pulvirenti, Well, Santos, Perrucci, Ramon, Arvonio, Cesaroni, Bizjak. All. Nitti
ARBITRI :Michele Bensi (Grosseto), Walter Suelotto (Bassano del Grappa), crono: Nicola Lacrimini (Città di Castello)
MARCATORI: pt 1'22'' De Oliveira (IP), 10'52'' Bizjak (CMB), 15'52'' Marcelinho (IP), 16'48''Tonidandel (IP), st 5'06'' Borruto (IP), 5'39'' Canal (IP), 6'06'' Borruto (IP), 9'28'' Ramon (CMB), 10'46'' De Oliveira (IP), 15'48'' Canal (IP), 19'10'' Santos (CMB)
NOTE: ammoniti Tonidandel (IP), Isi (CMB), Well (CMB), Pulvirenti (CMB)


ACQUA&SAPONE-META CATANIA 1-2 (pt 1-0) FINALE
ACQUA&SAPONE: Mammarella, Ricordi, Patricelli, Marrazzo, Fusari, Murilo, Calderolli, Coco, Gui, Misael, Rafinha, Dudu, Zappacosta, Lukaian. All. Scarpitti
META CATANIA: Dovara, Messina, Rossetti, Silvestri, Kuraja, Venancio, Musumeci, Suton, Baisel, C.Musumeci, Biagianti, Rinaudo. All. Samperi
ARBITRI: Gianfranco Marangi (Brindisi), Simone Zanfino (Agropoli), crono: Gabriele Gerardi (Pescara)
MARCATORI: pt 8'12'' Misael (A&S), st 11'38'' Venancio (MC), 12'57'' Venancio (MC)
NOTE: ammoniti Calderolli (A&S), Baisel (MC), C. Musumeci (MC)