breaking news
  • 30/11/2022 19:10 Under19, girone Q, il recupero di Virtus Libera-Benevento fissato per giovedì 8 dicembre
  • 28/11/2022 21:38 Serie B, girone G, il posticipo della 9ª giornata: New Taranto-Castellana 5-5 (pt 0-0)

02/10/2022 23:20

Alla Feldi non basta Selucio: Juan Fran rimette la Came in rotta di navigazione, è 1-1 nel posticipo

Nè vinti nè vincitori a Salsomaggiore Terme, dove Feldi Eboli e Came Dosson si dividono la posta in palio della seconda giornata di Serie A New Energy dopo l’1-1 finale. Le volpi, passate in vantaggio nella prima frazione, si rammaricano per le tante occasioni create e non concretizzate mantenendo così la gara aperta, con gli avversari che nel finale trovano il pareggio.


TIME OUT – Dal Cin, Baldasso, Vavà, Caponigro, Fantecele, è il quintetto con cui le volpi di Samperi si presentano a Salsomaggiore. Non sarà della partita Calderolli per un infortunio subito nell’allenamento della vigilia. Ricordi, Suton, Vieira, Azzoni, Grippi è la risposta di mister Rocha. 


La prima occasione è per Venancio dopo 4 minuti, respinge a pugni uniti Ricordi. Pochi minuti dopo anche la Came si rende per la prima volta pericolosa con una conclusione di poco a lato da parte di Thiago Grippi. Giocate di grande tecnica e fraseggi importanti da ambo le parti, ma nessuna delle due squadre riesce a rendersi davvero pericolosa mancando spesso l’ultimo passaggio complice anche un’ottima fase difensiva dell’una e dell’altra retroguardia. La parità si rompe infatti grazie ad un calcio da fermo. Minuto 13, mister Salvo Samperi chiama time out in occasione di un fallo subito da Selucio al limite dell’area. 


La riunione in casa Feldi ha effetto più che positivo sulle volpi che rientrano in campo e sfruttano al massimo il calcio di punizione: Vavà tocca proprio per Selucio al centro dell’area che batte Ricordi e fa 0-1 per i rossoblù. Pochi minuti e Venancio, pescato in area da Luizinho ha l’occasione per il raddoppio ma Ricordi gli sbarra la strada. Negli ultimi 3 minuti la Came Dosson prova a reagire con Suton che ci prova in tre occasioni diverse, trovando l’opposizione di un sempre attento Dalcin. Nel finale di tempo Fantecele cerca un super gol a tu per tu con Ricordi ma manca il bersaglio. Si va al riposo con le volpi avanti.


DISATTENZIONE – Suton da una parte e Luizinho dall’altra provano subito ad accendere la ripresa, ma i portieri si fanno trovare pronti. Dopo 5 minuti Fantecele, come nel primo tempo, si crea una ghiotta occasione con una grande giocata ma ancora una volta calcia alto. Passano pochi secondi e Luizinho mette Vavà da solo dinanzi al portiere con un passaggio visionario ma il numero 6 delle volpi spara al di sopra della traversa. 


Alcune sortite offensive della Came Dosson non spaventano Dalcin che si esibisce in grandi parate. Dall’altra parte il suo collega di reparto Ricordi non è da meno, chiudendo ben tre volte la porta in faccia a Venancio che liberato dai compagni solo dinanzi all’estremo difensore trevigiano, non riesce a segnare. I due portieri assoluti protagonisti e solo l’errore in fase di impostazione di Luizinho spiana la strada a Suton che ruba palla e serve Juanfran per l’1-1 a meno di 5 minuti dal termine della gara. Passano pochi minuti e Venancio ha l’ennesima occasione della sua gara ma ancora una volta non riesce ad andare a segno. 


La Came vuole vincerla e a 35 secondi dal termine mister Rocha si gioca il portiere di movimento per sfruttare al massimo l’ultimo possesso. Japa ha l’occasione ma Luizinho lo mura in angolo. E’ parità a Salsomaggiore Terme.


I rossoblù salgono a 4 punti in classifica dopo due giornate e si mettono alle spalle del gruppo di testa formato da Olimpus Roma, Futsal Pescara e Napoli Futsal. Ora sosta per le Nazionali e poi le volpi torneranno in campo il 14 ottobre al Palasele di Eboli per quello che sarà uno scoppiettante derby contro la Sandro Abate Avellino.


Ufficio Stampa Feldi Eboli



CAME DOSSON-FELDI EBOLI 1-1 (pt 0-1)

CAME DOSSON: Ricordi, Suton, Vieira, Azzoni, Grippi, Belsito, Galliani, Dener, Juan Fran, Di Guida, Perazzetta, Botosso, Ditano. All. Rocha.

FELDI EBOLI: Dal Cin, Baldasso, Vavà, Caponigro, Fantecele, Pieri, Scigliano, Braga, Luizinho, Baroni, Selucio, Glielmi. All. Samperi.

ARBITRI: Giovanni Zannola (Ostia Lido), Davide De Ninno (Varese), Giacomo Voltarel (Treviso), crono: Stefano Mestieri (Finale Emilia).

MARCATORI: pt 13'25'' Selucio (F), st 15'27'' Juan Fran (C).

NOTE: ammoniti Suton (C), Botosso (C).