breaking news New

11/01/2021 14:40

Aposa, pomeriggio da dimenticare: al Bagnolo la sfida emiliana. Aprile croce e delizia (gol e rosso)

Che fosse una sfida pericolosa era nell'aria ed il pericolo si è concretizzato: vittoria Bagnolo e sconfitta che pesa sia per l'esito finale che per le conseguenze disciplinari delle espulsioni per somma di ammonizioni di capitan Aprile (al rientro dal lungo infortunio) ed Evangelisti.

Aposa che gioca e produce contro la giovane formazione reggiana, vogliosa di sbloccare il proprio campionato, ma il numero uno dei padroni di casa chiude la porta e toglie serenità ai verde-neri.

Le occasioni non concretizzate in apertura dai bolognesi presagio di un sabato difficile: i ragazzi di Tirelli lavorano per costruire il vantaggio ma Bianchini para e bene, dando fiducia ai giallo-neri, che ne approfittano e chiudono il primo tempo in doppio vantaggio.

Aposa ruota nove uomini di movimento per cercare intensità e riagguanta la gara con Storchi ed Aprile, creando altre occasioni che il "gigante" avversario tra i pali fa sue.

Il secondo giallo ad Aprile episodio cruciale: Bagnolo sfrutta la superiorità numerica e rimette la testa avanti alimentando l'entusiasmo.

Forcing confuso dei bolognesi che subiscono il break decisivo unito ad una "generosa" doppia ammonizione in meno di un minuto ai danni di Evangelisti.

Vince il Bagnolo, che nonostante l'inesperienza è più lucido nel gestire l'emotività del testa a testa.

Riflessione che va oltre l'esito finale in casa Aposa: la gestione mentale della gara elemento imprescindibile per l'obiettivo salvezza.


Ufficio Stampa Aposa