Aquile Molfetta, Final Eight ad un passo. Lopopolo: "Mancano solo tre punti, ci teniamo tanto"

Missione compiuta per le Aquile Molfetta che hanno battuto la Chaminade Campobasso per 8-3 nel recupero della sesta giornata del campionato di serie B, girone G. Le reti per gli uomini di mister Rutigliani portano la firma di Murolo (cinquina), S. Dibenedetto (doppietta) e Dell'Olio. Fa il punto della situazione in casa biancorossa il portiere classe 1983, Claudio Lopopolo.

“Sapevamo che sulla carta era una gara alla nostra portata. Loro giocano con molti giovani, ma nonostante questo hanno dimostrato di essere una squadra molto organizzata che lotta su ogni pallone. Per noi era importante portare a casa i tre punti e ci siamo riusciti nonostante qualche calo di tensione. Ora la Chaminade ce la ritroveremo di nuovo sabato prossimo, 20 febbraio, in un match valido per il girone di ritorno”.

 

Martedì non ci sarà la sfida di recupero contro la Real Deam. Il prossimo impegno di campionato è, appunto, sabato 20 febbraio di nuovo contro la Chaminade, ma questa volta a Campobasso e la gara sarà valida per la diciannovesima giornata dove mancheranno gli squalificati Ortiz e Reyno.

"Si martedì non giocheremo contro la Real Dem – conferma Lopopolo -  quindi era importante vincere con la Chaminade per mantenere il primo posto e avvicinarci alla qualificazione alle Final Eight per le quali mancano solo tre punti. Le Final Eight sono un obiettivo dichiarato di questa stagione a parte la vittoria del campionato. L’anno scorso non abbiamo potuto giocarle per via dell’inizio della pandemia, ma quest’anno ci teniamo molto a disputarle e a fare bene".


emme.elle



Foto: Cosmo De Pinto