Aquile Molfetta, il dg Cuocci predica calma: ''La sosta ci servirà per recuperare energie''


Sabato senza futsal per le Aquile Molfetta che, dopo la sconfitta nel derby, riposeranno domani come da calendario per recuperare da noie di natura muscolare per diversi elementi del roster. C’è tanta fame di tornare alla vittoria ma soprattutto la giusta consapevolezza vista la prova di carattere con il G.S Giovinazzo. Il prossimo impegno ufficiale per il sodalizio biancorosso è fissato per sabato 12 marzo contro la capolista Città di Melilli al PalaPoli alle 16.00, per poi affrontare un altro derby salvezza al PalaLivatino con il Capurso il 19 marzo. La squadra del presidente Donato de Giglio ha dimostrato con grandi prestazioni di essere viva e pronta a tutto per raggiungere il traguardo della permanenza in serie A2.

"Nel match contro il Giovinazzo è uscito fuori il carattere dei ragazzi, nonostante le assenze, abbiamo dimostrato di non essere inferiori a nessuno dominando a larghi tratti con una squadra attrezzata per i piani alti della classifica –ammette il direttore generale Cuocci- La partita d’andata contro il Melilli penso che nessuno l’abbia dimenticata, subimmo una sonora sconfitta e adesso non vediamo l’ora di tornare a vincere. Adesso però la sosta arriva nel momento migliore, servirà per recuperare tante energie fisiche e mentali. Attualmente siamo in piena corsa salvezza, ci aspettano sei finali e la nostra compattezza sono certo che ci permetterà di raggiunge il traguardo prefissato ad inizio stagione” –conclude Michele Cuocci.

Domenico Introna Ufficio Stampa Aquile Molfetta