Aquile Molfetta in emergenza, Koseky verso l'Arcobaleno Ispica: ''Servirà grande determinazione''

Dopo sette giorni dalla sconfitta casalinga, le Aquile Molfetta sono pronte a scendere nuovamente in campo, l’avversario sarà l’Arcobaleno Ispica. ​

Il team biancorosso si appresta a vivere la 5^ giornata di A2, girone D: sabato 6 novembre al PalaTricomi di Rosolino con il fischio d’inizio fissato eccezionalmente alle 20:30.​ L’incontro sulla carta potrebbe sembrare agevole per Ortiz e compagni ma sicuramente le tantissime assenze peseranno sulle dinamiche dell’incontro. La squadra allenata da mister Rutigliani proviene dalla sconfitta, al PalaPoli, con il Regalbuto con il punteggio di 0-2.
Sul lato opposto i siciliani hanno disputato solo due incontri raccogliendo zero punti e dopo il riposo come da calendario, hanno rinviato l’incontro con il Bovalino per le condizioni meteo della scorsa settimana. I gialloblù cercheranno di ben figurare tra le mura amiche provando ad insidiare le Aquile Molfetta del rientrante Claudio Lopopolo. ​

A fare il punto della situazione interviene “flash” Koseky.

“La partita contro il Regalbuto è stata complessa come ci aspettavamo, una squadra molto organizzata – ammette subito il numero 11 biancorosso- Dopo un grande primo tempo, nella ripresa siamo calati fisicamente viste le tante assenze ed è stato un peccato non raccogliere punti davanti ai nostri tifosi. A Molfetta sono stato accolto in maniera esemplare da tutti, il nostro pubblico è pazzesco e la loro presenza al PalaPoli è importantissima.
L’Arcobaleno Ispica lo affronteremo con la giusta determinazione perché in questo campionato non esistono partite semplici e ogni squadra gioca per vincere in tutti i campi. Al momento- puntualizza il laterale Koseky – nonostante gli indisponibili dobbiamo tornare a far punti. ​ L’avvio di stagione è stato senza dubbio positivo, siamo un mix di esperti e giovani promettenti ma tutti ragazzi eccellenti, con il gruppo al completo e migliorando in ogni partita sono certo che il nostro obiettivo stagione è allo nostra portata”.




Domenico Introna- Ufficio Stampa Aquile Molfetta