Aquile Molfetta, la promessa di Murolo: “Contro il Messina siamo in debito col nostro pubblico”

Le Aquile Molfetta del presidente Donato de Giglio, nell'attuale scorcio di stagione nel girone D di Serie A2, ricoprono l’ultima posizione in classifica condivisa con il Palermo C5.

La compagine molfettese proviene da una sessione di mercato in cui ha inserito tanti elementi di esperienza e qualità per raggiugere la salvezza Il primo match dell’anno per le Aquile è relativo all’11^ giornata: al PalaPoli di Molfetta, sabato 6 gennaio alle ore 16:00, quando andrà in scena il match salvezza con il Messina Futsal, ingresso gratuito.  

I siciliani, hanno 5 punti in più rispetto al Molfetta, con all’attivo 10 punti in classifica il cui obiettivo attualmente resta la salvezza. 

"La partita con il Mascalucia era alla nostra portata nonostante la differenza evidente in classifica, abbiamo sprecato tanto e potevamo fare molto di più- sottolinea subito capitan Antonio Murolo- Sabato arriva il Messina, servirà necessariamente vincere e soprattutto perché giochiamo in casa: siamo in debito con il nostro pubblico e dobbiamo dimostrare il nostro valore sul campo. Nonostante il gruppo sia cambiato in questa sessione di mercato- sottolinea il numero 7- siamo tutti uniti, grintosi e vogliosi di vincere, mister compreso. Ogni partita deve rappresentare una finale da vincere da ora sino al termine del campionato per guadagnarci la salvezza”

Domenico Introna - Ufficio Stampa Aquile Molfetta