Aquile Molfetta, Pazienza si presenta: “Sono severo con me stesso, pretendo molto anche dal gruppo”

Prime parole di Gianpaolo Piacenza come nuovo tecnico delle Aquile Molfetta dopo l'ufficialità di ieri.

Queste le sue impressioni rilasciate sulla pagina Facebook del sodalizio pugliese.

“L’esistenza di un progetto, piccolo o grande che sia, mi ha permesso di accettare questo incarico e, ancora di più, lavorare dopo una condivisione trasparente e chiara con il presidente e la società - sottolinea il neo tecnico delle Aquile Molfetta - Sono stato impegnato con un altra società, motivo per cui non ho potuto visionare le partite nel dettaglio ma solo piccole sintesi. Non si tratta di cosa o quanto posso dare ma di quanto i ragazzi avranno voglia di apprendere e di mettersi a disposizione -sottolinea subito Piacenza- Sono molto severo con me stesso e quindi pretendo molto anche dal gruppo".

Poi uno sguardo alla classifica e alla lotta salvezza.

"La classifica e il calendario non ci aiutano, ma al momento è tutto in gioco. Che la rosa sia cortissima è un dato di fatto, ma se mi venisse chiesto se fosse obbligatorio rinforzarla potrei anche rispondere di no! Sono un passionale e mi piace pensare che magari i ragazzi non hanno ancora tirato fuori il loro 105%. Per la lotta salvezza penso sia ancora tutto in gioco e quando dico tutto, mi riferisco a 360 gradi”, conclude il neo-mister.


Galleria