breaking news

23/02/2024 08:45

Aradeo, la B si avvicina. Cardinale: "C'è concentrazione per sfruttare questa grande occasione"

Il vantaggio di 13 punti sulla più diretta inseguitrice consente all’Aradeo di poter iniziare a sognare la promozione diretta in Serie B. Sabato la capolista affronterà, davanti al proprio pubblico, il Just Mola: con la vittoria il salto nel nazionale diventerebbe matematica con altre quattro partite rimaste da giocare. L’amministratore delegato del club, Mauro Cardinale, presenta così la sfida.

“Mi aspetto una partita difficile, contro un avversario molto forte, che meriterebbe una classifica migliore e che storicamente ci ha sempre messo in difficoltà. Sarà molto importante giocare in casa, perché ad Aradeo quest’anno il pubblico ha davvero fatto la differenza”.

Il traguardo della promozione ora appare davvero vicino per l’Aradeo.

“Come ho già detto, c’è emozione nel guardare questo momento dal punto di vista di nove anni fa, quando abbiamo iniziato il primo campionato CSI e questo ci rende molto orgogliosi. Per il resto, c’è grande concentrazione e voglia di sfruttare questa grande occasione”.

Il mirino dell’ad si sposta poi, inevitabilmente, sul futuro.

“Continueremo a lavorare per crescere e per far crescere il movimento del futsal salentino, che è il nostro obiettivo dal giorno zero, superando tutti gli ostacoli. Ma ora siamo con la testa sulla partita di sabato, al 100%”.

Chiosa finale sulla Coppa Italia, con l’Aradeo che è qualificato per i quarti di finale.

“Ogni competizione che giochiamo può essere un sogno raggiungibile, quindi anche la Coppa Italia. Ovviamente è molto molto difficile, perché affrontiamo formazioni di livello e trasferte complicate in giro per l’Italia, ma vogliamo fare bene e, fino a questo punto, lo abbiamo dimostrato”.


Gabriele Pappolla