Atletico Silvi, in arrivo otto giorni di fuoco. Luca Cornacchia: ''Ora testa alla Dynamo Faras''

L’Atletico Silvi si appresta a vivere una settimana strategica, con tre partite in pochi giorni: domani il derby con la Dynamo Faras, tra otto giorni il Futsal Celano e nel bel mezzo la Coppa. Si può dire che la stagione entra nel vivo: Luca Cornacchia come sta vedendo di questi tempi l'Atletico?


“E' una settimana molto impegnativa, oltre al fatto che il derby con la Dinamo Faras è sempre una partita complicata sotto tutti i punti di vista, va detto che non è segreto che noi partiamo leggermente favoriti, ma soprattutto quando partiamo favoriti le partite si possono complicare. Sabato ovviamente il nostro obiettivo è vincere, poi martedì penseremo all’Hatria, una squadra tosta che si è confermata tale, poi ci sarà lo scontro di alta quota con il Futsal Celano che andrà a delineare i nostri obiettivi stagionali”.


- In campionato si sta creando un certo livellamento nelle prime posizioni: cosa vuol dire questo secondo te?


"Il campionato è di un livello molto alto, con quattro, cinque squadre davvero competitive. Noi non neghiamo il fatto che abbiamo avuto degli infortunati, abbiamo giocato delle partite con delle defezioni importanti, ovviamente fa parte del gioco e quindi abbiamo avuto degli stop dovuti anche a questo stato di cose. Non è una scusante, chi lotta per il campionato deve mettere a bilancio anche gli infortuni che si possono verificare durante la stagione".


- Concentriamoci sulla Faras: che derby ti aspetti e come ritieni che questa partita dovrà essere affrontata per assicurarvi l'intera posta in palio?


“Quello con la Faras sarà un derby molto impegnativo, da non sottovalutare, affrontiamo una squadra forte che ha avuto problemi di organico in passato, ma è davvero tosta. Per vincere servirà tutta la determinazione possibile, che è la cosa più importante”.


- La tua previsione infine sulla sfida di Coppa Italia con l’Hatria…


“Ripeto, la Coppa è un obiettivo stagionale, incontriamo una squadra difficile che all'andata ci ha bloccati sull'1-1, sappiamo che giochiamo in casa e dobbiamo fare nostra la partita, sarà difficile, ma dobbiamo ambire al traguardo della finale”.