breaking news

29/02/2024 22:00

Azzurri Conversano di scena a Barletta, Tria è chiaro: "Serve consapevolezza nei nostri mezzi"

Prende il via con la trasferta in casa della Grimal Barletta il rush finale della stagione degli Azzurri Conversano. Nella ventitreesima giornata di Serie C1 pugliese, infatti, i ragazzi del padron Mino De Girolamo saranno di scena, sabato pomeriggio, nella città della Disfida in un match molto importante in ottica salvezza. A quattro giornate dal termine del campionato le due formazioni sono separate da soli tre punti in classifica con i conversanesi che precedono in barlettani proprio sulla linea di galleggiamento tra la parte calda della graduatoria e la zona tranquilla. Mister Chiaffarato sa bene, dunque, quanto possa essere importante fare risultato a Barletta, ma, allo stesso tempo, conosce perfettamente le qualità della formazione nero-arancio reduce dall'exploit di Brindisi ed in grado di costruire le proprie fortune davanti al pubblico amico. Per l'occasione il tecnico conversanese recupera Alberto Tasso, ben sostituito nel match contro il Cus Foggia da Francesco Tria. E proprio il portiere ex Thuriae è stato protagonista di una settimana da incorniciare in virtù del vittorioso esordio stagionale e della laurea in Scienze Motorie conseguita martedì.

"Effettivamente sono stati giorni molto intensi per me – spiega l'estremo difensore tornato in azzurro nell'ultima sessione di mercato –. Sono felice di aver dato il mio contributo sabato scorso nel successo contro i foggiani. Non era semplice perché loro hanno dimostrato di essere una squadra che merita l'attuale posizione di classifica, ma noi siamo stati bravi nel mantenere la giusta concentrazione nella fase clou della partita e nel portare al termine la vittoria. Era fondamentale vincere anche per vivere serenamente le ore che mi separavano da un importante traguardo personale che sono contento di poter condividere anche con la famiglia Azzurri. Il match con la Grimal? Sarà sicuramente un'altra battaglia e la dobbiamo affrontare con una mentalità adeguata avendo consapevolezza dei nostri mezzi. Non si molla niente".

Al PalaDisfida dirigono l'incontro i sigg Kevin Miolli della sezione di Bari e Nicolò De Nicolò della sezione di Molfetta. Fischio d'inizio alle ore 16.




Ufficio Stampa Azzurri Conversano