breaking news

20/12/2023 12:45

Azzurri Conversano, sfumano le Final Eight di Coppa Italia: l'Aradeo vince e passa il turno

Sarà l'Aradeo insieme a Cus Foggia, Futsal Barletta e Volare Polignano a disputare le Final Eight di Coppa Italia in programma il 5 e 6 gennaio prossimi. Nulla da fare, dunque, per gli Azzurri Conversano che cadono in terra salentina al termine di una gara tirata e combattuta al contrario di quanto possa far intendere il punteggio finale di 5-1 in favore dei biancoverdi padroni di casa.


LA GARA – Mister Chiaffarato deve rinunciare a Michele Grieco e Gianvito Masi, ma per il resto ha solo l'imbarazzo della scelta ed inizialmente si affida Tasso, Detomaso, D'Alessandro, Gutierrez e Cannone, mentre dall'altra parte Di Serio manda in campo Mengatto, Macaolo, Nefari, Lacerda e Carbone. Buon avvio di partita da parte degli Azzurri che dopo appena tre minuti di gioco approfittano di un errore difensivo dei locali e con Enrico D'Alessandro si portano immediatamente in vantaggio. Sulle ali dell'entusiasmo i conversanesi continuano ad interpretare il match con il giusto spirito mettendo alle strette l'Aradeo e andando più volte vicini alla seconda marcatura. I padroni di casa, tuttavia, non stanno a guardare e si confermano squadra forte ed organizzata come attestato dal primo posto in campionato. Al minuto 15 così i salentini trovano la rete del pari complice un'errata rotazione della difesa a zona che spalanca le porte dell'1-1 di Tundo.


Nella ripresa pronti via e dopo appena un giro di orologio un tiro quasi innocuo del solito Tundo beffa Tasso a seguito di una doppia deviazione dei difensori azzurri. La risposta del Conversano è affidata a capitan Detomaso che al minuto 8 si incunea tra le maglia della difesa locale, salta anche il portiere, ma la sua conclusione a botta sicura viene salvata sulla linea da Zizzari. Dal gol sbagliato al gol subito il passo è breve con Lacerda abile nel siglare l'allungo aradeino indirizzando di fatto la qualificazione. Gli Azzurri, però, non demordono e continuano ad attaccare alla ricerca dell'episodio che possa riaprire la contesa. E l'episodio giunge puntuale ad una manciata di minuti dal termine quando i direttori di gara sul presunto fallo subito da Cannone in area decretano la simulazione dell'11 azzurro scatenando le sue proteste con conseguente espulsione. A questo punto la gara è virtualmente chiusa e le reti finali di Nefari e Finamore servono solo per le statistiche e per mandare il match in archivio con il risultato di 5-1 per i salentini che dunque approdano alle Final Eight di Coppa Italia.


Ufficio Stampa Azzurri Conversano