Bitonto, parola a Di Bari: “Non è bastato il gran secondo tempo, ma ci può stare. Occhio al Palermo”

Dopo ina bella striscia di risultati positivi, il 2024 si apre con una sconfitta contro l'Ecosistem Lamezia. Forse un Bitonto a due volti contro i calabresi, troppo contratto nel primo tempo, spregiudicato nella ripresa dove però è mancato solo il gol.

"Nel primo tempo siamo stati sotto tono - spiega il mister del Bitonto Pietro Di Bari in una video-intervista all'area Comunicaizone del Bitonto- però nel secondo tempo abbiamo fatto una grande prestazione, peccato ci è mancato solo il gol e il portiere avversario ha parato tanto. Ci può stare, bisogna cercare di lavorare e fare meglio". 

Sabato visita al Palermo, scoglio durissimo  contro una squadra che vuole risalire la china.

"I ragazzi già sanno che è un campionato molto equilibrato. Anche se il Palermo sta laggiù per loro è una classifica un po' bugiarda, in casa hanno pareggiato contro il Taranto, quindi sarà una partita difficile".

Che girone di ritorno deve attendersi il Bitonto.

"Siamo quinti, un zona play-off - conclude Di bari - se guardo la classifica la vedo con occhi positivi, abbiamo lavorato bene ma nel girone di ritorno dovremo raddoppiare gli sforzi, giù molto squadre saliranno e si sono rinforzate come Monopoli e il Lamezia stesso. Noi dobbiamo lavorare tanto e mantenere almeno questo piazzamento", conclude il tecnico neroverde.