breaking news

26/09/2021 00:45

Brunelli si sblocca, lo Sporting sorride: è 4-2 all'Alma Salerno. A segno anche Bavaresco e Ortega

Lo Sporting Sala Consilina esce alla distanza e si impone sull’Alma Salerno chiudendo il derby del PalaCappuccini sul punteggio di 4-2, con l’allungo decisivo nella ripresa scandito dalle reti di Brunelli e Ortega. E diciamo che finalmente il bomber di San Paolo si è sbloccato: doppietta per lui e grande soddisfazione per l’intero spogliatoio che attendeva impaziente i timbri dell’attaccante ex Magnus e Giorgione.


La gara con l’Alma è stata divertente. Lo Sporting in verità ha iniziato la gara un po’ contratto tanto che i salernitani trovavano subito il gol portandosi a condurre. La reazione della squadra di Cafù non era brillante: le giocate erano affidate per lo più ai nervi che agli schemi. Ma verso la fine del primo tempo i gialloverdi riuscivano a trovare la quadra della situazione e nel giro di tre minuti capovolgevano il risultato con due bordate da fuori di Bavaresco e Brunelli. Nell’ultima azione prima del riposo sesto fallo ingenuo dei padroni di casa e pareggio dal dischetto lontano per gli ospiti.


Nella ripresa lo Sporting partiva subito tenendo il controllo delle operazioni in mano e per Fuschino, portiere dell’Alma, già impegnato in diverse circostanze nella prima frazione, il lavoro non mancava di certo. Ci voleva un’invenzione di Brunelli all’altezza della metà della frazione a sbloccare l’inerzia del risultato, quindi era Ortega su azione d’angolo a fissare il 4-2, risultato che non cambiava più fino alla sirena finale. Sporting che restava in controllo del match facendo soprattutto possesso palla e senza accelerare, conducendo in porto soprattutto una prestazione che stampa il sorriso sui volti di giocatori, tecnico e dirigenti.