GPA Mestre, Serandrei punta la Fenice: ''Squadra che non molla un centimetro, non sarà facile''

Due derby a inizio stagione non sono mai cosa leggera.

Passato il primo adesso il Green Project Agency ha la stracittadina da affrontare, augurandosi di mettere in campo la stessa determinazione e organizzazione di Schio, per una partita da prime della classe contro la Fenice VeneziaMestre ugualmente vittoriosa alla prima uscita contro la Sampdoria

"Avremmo dovuto fare qualche rete in più per stare più tranquilli nel finale," torna alla trasferta con l'Altovicentino mister Kim Serandrei.

"Soprattutto vista la prima metà del secondo tempo quando avremmo potuto chiuderla. Con qualche occasione clamorosa a nostro favore. Ma considerando come era andata il sabato prima, non possiamo che essere soddisfatti. Bisogna ricordarsi il valore dell'Altovicentino, perché in casa loro non sarà semplice per nessuno andare a vincere."

E se l'esordio era difficile, non sarà semplice nemmeno il derby con la Fenice che ha conquistato i tre punti al Franchetti contro i liguri.

"Il risultato può sorprendere, ma non in sostanza la prestazione della Fenice che non molla mai un centimetro. Inoltre arriveranno galvanizzati dalla vittoria e non sarà certo una partita semplice. Un derby non è mai facile, ma questo presenterà più di un rischio."

Senza contare che in campo ci saranno ex importanti, come Ortolan e Molin, con le condizioni di quest'ultimo ancora da valutare dopo Cornedo.

"Essere un ex non può che essere un valore aggiunto. Se poi mutuiamo dal calcio di solito nelle partite sono gli ex a fare gol. C'è una motivazione doppia e spesso questa fa la differenza. Magari capita proprio a Ortolan che sino a oggi si è dimostrato sia un bravissimo ragazzo che atleta. E sarebbe il rompere il ghiaccio ufficiale da quando è arrivato al Città di Mestre". 






Alessandro Torre