CMB, l’emozione di Macchiarella: ‘’Vincere così è molto più bello. Grazie a chi ha creduto in me’’

Con la splendida vittoria di ieri con l’Atletico Chiaravalle, il CMB ha festeggiato il traguardo più grande: la promozione in Serie A. 


Tutte le giocatrici, nessuna esclusa, hanno contribuito a questo bellissimo, storico successo. La prima ad apporre simbolicamente il proprio sigillo sul trionfo è stata Diletta Macchiarella, a cui va il merito di aver segnato il primo gol nell’andata della finale.


Ed è proprio la sua, dunque, la prima voce che ascoltiamo. 


“Finalmente è arrivata questa tanto attesa promozione: ce l'abbiamo messa tutta, nonostante qualcuna di noi avesse qualche piccolo problemino. All’andata ho segnato il primo gol sbloccando la partita, ed è stata un’emozione fortissima. Decisivo, a parer mio, è stato il massimo impegno da parte di tutte le giocatrici, ma anche del mister e di tutta la società, che non ci ha mai fatto mancare nulla”.


Arrivata in corsa, Macchiarella si è subito ben ambientata: questo trionfo ha per lei un sapore speciale.


“Sono arrivata a gennaio e mi sono trovata da subito molto bene con tutte, del resto ho un carattere molto socievole quindi faccio subito amicizia. Per me è la prima volta che salgo in A vincendo il campionato, e devo dire che è molto più bello così: si provano molte emozioni diverse”.


La dedica: 


“Dedico questa vittoria a tutte le persone che hanno sempre creduto in me, anche in momenti non molto facili calcisticamente parlando, e che con un consiglio mi hanno aiutata a crescere anche a livello mentale. E ovviamente non posso che ringraziare la società, che ha creduto in me acquistandomi nel mercato invernale e che, come detto prima, non mi ha fatto mai mancare nulla”.


Valentina Pochesci


Foto @Marinella Pandolfi